Liaoyang

CinaOggi >

Carcere per due sindacalisti

Pechino – 10 maggio – Mentre circa 120 funzionari statali sono stati rimossi dai loro incarichi con l’accusa di aver affrontato negligentemente l’emergenza causata dall’epidemia, Yao Fuxin e Xiao Yunliang, due sindacalisti cinesi, sono stati condannati rispettivamente a sette e quattro anni di carcerarie, poiché hanno guidato lo scorso anno una protesta di migliaia di lavoratori licenziati dalla fabbriche di stato a Liaoyang.

Leggi

error: Il contenuto è protetto!