dissidenti

CinaOggi >

La Cina e Internet

2 luglio – L’organizzazione francese ‘Reporters sans Frontieres‘ denuncia la riduzione di spazi di libertà in alcuni paesi come Cina, Tunisia, Maldive, Vietnam, dove l’uso di questo mezzo di comunicazione (tra l’altro diffusissimo in Cina) può portare persino al carcere.

Leggi

error: Il contenuto è protetto!