Conoscere la Cina insieme a Yu Hua - Lezioni

    0
    Luci-dalla-cina-yu hua
    Mappa non disponibile

    Data / Ora
    Date(s) - 13/11/2018
    10:30 am - 11:45 am

    Luogo
    Polo Mediazione Interculturale e Comunicazione

    Categorie


    «Non è mai facile capire un Paese così lontano ed è naturale che gli europei ignorino alcuni aspetti della Cina, ma credo che sia molto importante anche capire se stessi, la propria dimensione, cosa pensiamo noi in questo mondo: se qualcuno riesce a comprendere quale sia la sua passione, come e dove seguirla, penso che abbia già fatto molto».

    Così, quasi un anno fa, Yu Hua presentava la sua Cina al pubblico milanese. «È questa la forza misteriosa della letteratura: un lettore può ritrovare nelle opere di uno scrittore di un’altra epoca, di un altro paese, di un’altra etnia, di un’altra lingua e di un’altra cultura, le proprie emozioni». (Yu Hua, La Cina in dieci parole)

    Di Cina e letteratura ci parlerà anche quest’anno attraverso il tour letterario organizzato dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano.

    L’autore aprirà il tour a Milano con un incontro nella meravigliosa Sala del Grechetto presso la Biblioteca Sormani, giovedì 18 ottobre alle ore 18.00. Proseguirà, poi, in numerose città italiane, Milano, Torino, Enna, Napoli, Roma, Macerata, Siena, Bologna, Venezia, per concludere, poi, a Milano con una settimana ricca di appuntamenti aperti al pubblico.

    L’incontro del 18 novembre è organizzato dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con la Biblioteca Sormani, il Comune di Milano – Ufficio Reti e Milano Città Mondo.

    L’autore

    Yu Hua è un autore cinese di grande fama internazionale, che ha all’attivo una produzione letteraria estremamente variegata: dai primi racconti del 1983, d’impostazione ancora tradizionale, fino ai romanzi più recenti degli anni Novanta e Duemila.

    Nasce nel 1960 a Hangzhou. Figlio di un’infermiera e di un medico, ha trascorso lunghi pomeriggi dell’infanzia a giocare nei corridoi dell’ospedale e lì ha fatto il suo apprendistato di scrittore. È considerato uno dei migliori autori della nuova generazione: in Italia ha pubblicato Torture (Einaudi, 1997), Vivere! (Donzelli, 1997), con il quale ha vinto il premio Grinzane Cavour e da cui è tratto il film omonimo di Zhang Yimou, L’eco della pioggia (Donzelli, 1998), Cronache di un venditore di sangue (Einaudi, 1999), Le cose del mondo sono fumo (Einaudi, 2004), Brothers (Feltrinelli, 2008), Arricchirsi è glorioso (Feltrinelli, 2009), Racconti d’amore e di morte (Hoepli, 2010), La Cina in dieci parole (Feltrinelli, 2012), Il settimo giorno (Feltrinelli, 2017).

    PROGRAMMA:

    Lezioni aperte al Polo Mediazione Interculturale e Comunicazione – Aula Magna (piazza Montanelli 1, Sesto San Giovanni)
    In collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali

    Martedì 13 NOVEMBRE ore 10.30
    Yu Hua: gli orizzonti della letteratura (wenxue 文学)
    Gli ampi orizzonti della letteratura secondo un protagonista della scena letteraria contemporanea cinese, Yu Hua