CinaOggi > Eventi > Cina Cinema: Rassegna di film cinesi – The Continent

Cina Cinema: Rassegna di film cinesi – The Continent

Data / Ora
Date(s) - 06/04/2017
4:30 pm

Luogo
Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto San Giovanni

Indirizzo Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto San Giovanni

Città Sesto San Giovanni

Nazione

Categorie


Appassionati di cinema, di Cina e di rassegne, questa iniziativa è per voi!

Dopo la rassegna cinematografica “Gli imperdibili cinesi”, che si concluderà il prossimo 13 aprile al Mudec e che ha permesso ai cinefili di avvicinarsi alla cultura del Paese di mezzo attraverso sei film cinesi considerati dei must, l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano propone adesso quattro film recenti e mai usciti nelle sale italiane, selezionati da Clarissa Forte, esperta di cinema cinese, tra quelli proiettati durante l’ultima edizione del Far East Film Festival di Udine.

A dare il via alla rassegna, giovedì 16 marzo, “Chongqing Hot Pot” (2016), una commedia criminale fatta di elementi tipici del cinema commerciale e di genere, del regista Yang Qing. Secondo appuntamento con “The left ear” (2015) di Alec Su, una giostra di sentimenti vissuti nella passione tipica dell’adolescenza. La rassegna prosegue con “Breakup buddies” (2014) di Ning Hao, conosciuto e venerato dal pubblico dei giovani cinesi per il suo stile comico che ben rappresenta lo spirito frenetico della società cinese contemporanea. Chiude la rassegna “The Continent” (2014) di Han Han, che racconta la storia di tre ragazzi, abitanti di un isolotto semiabbandonato nell’Est della Cina, che desiderano cambiare vita.
La rassegna è a ingresso gratuito e si terrà presso il Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione (piazza I. Montanelli, 1 – Sesto San Giovanni). Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli in inglese. Ogni film sarà introdotto da Clarissa Forte.

Programmazione:

Giovedì 6 aprile – ore 16.30, aula P2
The Continent (后会无期) di Han Han, 2014

La storia parte da un isolotto ormai semiabbandonato nell’Est della Cina, quasi un monumento in stato di abbandono di un’epoca ormai finita, dove tre amici decidono che è il momento di abbandonare il passato e lanciarsi verso la terraferma: il pretesto è dato dal fatto che Jiang He, insegnante presso la scuola sull’isola, si trasferisce a lavorare nel lontano ovest del Paese, a lui si aggregano Ma Haohan, tenebroso e nichilista, e Hu Sheng, un mezzo ritardato che però funge da narratore della storia e che ben presto abbandonerà gli altri due durante il viaggio. Una bella esplosione dagli effetti inaspettati funge da taglio col passato e l’inizio della nuova vita.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!