CinaOggi > Eventi > “Cessi Pubblici”, Parabole Universali Incontro in Statale con il drammaturgo cinese Guo Shixing

“Cessi Pubblici”, Parabole Universali Incontro in Statale con il drammaturgo cinese Guo Shixing

Data / Ora
Date(s) - 16/02/2017
10:30 am

Luogo
Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto San Giovanni

Indirizzo Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto San Giovanni

Città Sesto San Giovanni

Nazione

Categorie


Metti un drammaturgo cinese dal tratto graffiante e un regista sinologo innamorato dei suoi testi. Aggiungi un’opera dal titolo potente come “Cesuo” (Bagni pubblici) e la voglia di renderla universale, smarcandola dai suoi elementi più tipicamente cinesi. Ecco “Cessi pubblici”, l’opera scritta da Guo Shixing e diretta (oltre che tradotta dal cinese) da Sergio Basso che andrà in scena in prima europea al Teatro dei Filodrammatici di Milano dal 21 al 26 febbraio.

Guo Shixing, 65 anni, figlio di un impiegato di banca, si è formato negli anni della Rivoluzione culturale ed è stato un giornalista di professione per molti anni, responsabile delle pagine di critica teatrale del quotidiano Beijing Wanbao (Beijing Evening News). Dal 1989 è passato dalle recensioni all’azione, cominciando a scrivere testi per il palcoscenico che, però, sono stati rappresentati in Cina solo a partire dal 1993, affermandosi come uno dei più grandi drammaturghi cinesi.

“Cessi pubblici” è l’ultima delle sue opere, rappresentata al Capital Theatre di Pechino nel 2004, e in Italia, messo in scena da attori italiani, arriva con una regia che punta a trasmettere il messaggio universale contenuto nel testo. Più che a soffermarsi sugli aspetti strettamente cinesi dell’opera, lo spettacolo presenta al pubblico l’immane metafora della crisi economica e sociale contemporanea (non soltanto cinese) e del bivio tra collettività ed individualismo contenuta nel testo di Guo Shixing.

Il drammaturgo ne parlerà giovedì 16 febbraio alle 10:30 nell’aula magna del Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione dell’Università degli Studi di Milano (Piazza Indro Montanelli, 1 Sesto San Giovanni, MM1 Sesto Marelli) nell’incontro organizzato dal CARC (Contemporary Asia Research Centre) dell’Università degli Studi di Milano e dalla Compagnia teatrale Teatraz, in collaborazione con l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Con il regista Sergio Basso, Guo Shixing parlerà dell’opera e del suo significato, delle modalità di rappresentazione scelte e della sua carriera di drammaturgo in Cina.

Ingresso libero.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!