Tatuaggi, Emozioni & Colori: Intervista con Cici Cool

  1. Casa
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. Società in Cina
  6. /
  7. Tatuaggi, Emozioni & Colori:...

La Tatuatrice che con le sue Composizioni Colorate Racconta Storie ed Emozioni sulla Pelle.

Cici Cool è una talentuosa tatuatrice di Nanjing. Era un’illustratrice di giochi prima di dedicarsi ai tatuaggi. Crea, con precisione, disegni personalizzati trasformando la pelle del cliente in incredibili opere d’arte. Gioca con i suoi soggetti realistici, incorporando diversi elementi provenienti da più stili come la new school, il geometrico e la tecnica ad acquerello, creando un collage di colori divertente e surreale in cui si possono persino vedere cartoni animati mescolati con immagini iperrealistiche. Utilizzando diverse sfumature di ciascun colore, Cici Cool ottiene l’effetto grafico che caratterizza la new school, creando tatuaggi che sembrano spuntati fuori dalla pagina di un manga o da un graffiti di strada. Le sue prospettive che incorporano più elementi possono provocare un effetto simile al multidimensionale, ottenendo una certa distorsione nelle forme senza perdere il concetto. Una caratteristica dei tatuaggi di Cici Cool sono gli accurati dettagli e i colori luminosi e caramellati.

Il profilo Instagram di Cici Cool

Puoi parlarci un po’ di te? Cosa ti ha spinto a diventare una tatuatrice professionista? Cosa significano per te i tatuaggi?

Ciao a tutti, mi chiamo Cici Cool. Inizialmente ero una concept artist di giochi, ma lavorare in quel campo significava collaborare con un team, dove trovavo difficile esprimere pienamente le mie idee e i miei progetti. In quanto tatuatrice, vedo i tatuaggi più che semplici immagini sul corpo; rappresentano un dialogo profondo tra le persone e l’arte, fungendo da impronte permanenti di storie ed emozioni personali, il che mi dà immensa soddisfazione.

Cici Cool unisce lo stile della New School, nota per i suoi colori brillanti ed elettrizzanti e per l’ampio utilizzo delle sfumature, con tecniche essenziali di ombreggiatura per creare una vasta gamma di tonalità

Ricordi la prima volta che hai visto un tatuaggio che ha attirato la tua attenzione?

Il primo tatuaggio che mi ha lasciato una profonda impressione è stato quello di un vecchio film di Hong Kong intitolato “Comrades: Almost a Love Story” (甜蜜蜜). C’era un boss della triade nel film che aveva un brutto tatuaggio di Topolino sulla schiena: una persona apparentemente feroce con un lato adorabile.

E il primo tatuaggio sulla tua pelle? Sei un collezionista di tatuaggi?

Il mio primo tatuaggio sulla mia pelle è stato il disegno di un occhio che tutto vede sulla mia schiena. Questo tatuaggio ha segnato l’inizio della mia transizione dall’essere un concept artist di giochi a diventare una tatuatrice. Non sono solo un collezionista di tatuaggi, ma anche registro la mia arte e il mio viaggio.

Da quanto tempo lavori nel settore dei tatuaggi? Puoi raccontarci i tuoi esordi? E come donna in questo campo, ci sono stati ostacoli che hai incontrato?

Lavoro nel settore dei tatuaggi ormai da quasi un decennio. Dieci anni fa, le tatuatrici erano piuttosto rare in Cina e in questo campo ho dovuto affrontare numerosi pregiudizi e sfide. Molti credevano che le tatuatrici facessero affidamento sul loro genere piuttosto che sulla loro genuina abilità, ma attraverso la mia passione per l’arte e i miei sforzi incessanti, ho gradualmente guadagnato riconoscimento e rispetto.

Le tue tecniche sono cambiate da quando hai iniziato a tatuare? Puoi parlarci del tipo di tatuaggi su cui ti piace di più lavorare?

Da quando ho iniziato a tatuare, le mie tecniche si sono evolute in modo significativo, in particolare in termini di lavoro sui dettagli e applicazione del colore. Il tipo di lavoro di tatuaggio che mi piace di più prevede la progettazione di pezzi che raccontano storie o esprimono identità e sentimenti individuali, come modelli personalizzati o simboli con significati speciali.

Ricordi la prima persona che hai tatuato? Cosa hai tatuato?

Ricordo vividamente il primissimo tatuaggio che ho fatto: era a una cara amica a cui ho tatuato una piccola stella. Quell’esperienza è stata fondamentale, segnando l’inizio della mia carriera di tatuatrice e insegnandomi la grande responsabilità che deriva dal lasciare un segno permanente sul corpo di qualcun altro.

Considerando i diversi significati che i tatuaggi hanno avuto nelle culture e nella storia – dai simboli di identità di gruppo alle espressioni di libertà personale, alcuni dei quali addirittura diametralmente opposti – come hai osservato l’evoluzione dei gusti delle persone riguardo ai tatuaggi nel corso della tua carriera?

Considerando i diversi significati che i tatuaggi hanno nelle diverse culture e nella storia – che vanno dai simboli di identità di gruppo alle espressioni di libertà personale, talvolta contraddittori – ho osservato come si sono evoluti i gusti delle persone in fatto di tatuaggi. I tatuaggi si sono spostati da totem e simboli tradizionali a disegni personalizzati e design appositamente creati su misura, riflettendo il crescente apprezzamento della società per l’individualità e la libertà.

Puoi condividere con noi alcune storie che ti hanno toccato emotivamente riguardo a qualcuno che ti ha chiesto un tatuaggio?

C’è una storia su un cliente che è venuto da me per un tatuaggio che mi ha toccato profondamente. Il padre di una donna che è morto improvvisamente per un attacco di cuore durante un viaggio d’affari in Tibet. Sia lei che sua madre lottavano quotidianamente con il dolore. La figlia ha scelto di farsi tatuare una fotografia scattata il giorno del suo matrimonio quando abbracciava suo padre, posizionandola vicino al cuore. Sua madre si è fatta un tatuaggio combinando il ritratto di suo padre con le onde, poiché amava pescare. Durante il processo di realizzazione, la madre ha condiviso un sentimento toccante, dicendo: “Una volta mi ha promesso di portarmi a fare il giro del mondo dopo il pensionamento; ora in questo modo lo porto io in giro per il mondo.” Sentendo queste parole, mi sono commossa fino alle lacrime. Questa esperienza ha sottolineato il potere emotivo dei tatuaggi e l’importanza di essi come memoriali duraturi di amore e memoria.

Foto cortesemente concesse da Cici Cool

Previous

La riconquista del corpo femminile: come l’arte di Claudia Chanhoi sfida le norme di genere

Su Hanwei: l’eleganza sostenibile di Maison de Hoe, Intervista

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.