Intervista alla Tai Chi Master Violet Li

Insegnante di Tai Chi, meditazione e autrice di centinaia di articoli sul Tai Chi

Violet Li, erede di Chen, Tai Chi di 12a generazione, istruttrice certificata di Tai Chi, giornalista pluripremiata, scrittrice di Tai Chi, Qigong, esercizi mente-corpo, arti marziali e fitness. È nata a Shanghai, in Cina è cresciuta a Taipei, Taiwan ha vissuto a lungo a St. Louis, Missouri, USA, per poi trasferirsi a Las Vegas, Nevada. Il suo background formativo comprende un Executive MBA presso la Vanderbilt University, un Master in Economia presso la Washington University e un BA in Giornalismo presso la Chengchi University. Violet ha sempre amato allenarsi. Ha studiato yoga, praticato danza aerobica ed insegnato kickboxing. Ma è stato solo nel 2000 che ha trovato la sua vera passione nel Tai Chi. Da allora, ha trascorso più di 10.000 ore imparando l’arte sia in teoria che nelle tecniche da molti e grandi maestri. Ha intervistato ricercatori, medici e professionisti per comprendere i vantaggi del Tai Chi. Violet Li è apparsa in molti podcast, interviste TV e siti web. Ha insegnato l’arte curativa del Tai Chi e del Qigong a più di 10.000 persone in tutto il mondo. I suoi studenti più giovani avevano 6 anni e il più anziano 106. Promuove la salute, la felicità e l’armonia attraverso il Tai Chi e il Qigong. Violet Li mostra che il Tai Chi è più di quello che sembra: espone le persone a pensieri diversi, idee diverse o modi diversi di fare le cose. Il Tai Chi può cambiare la mentalità delle persone, creando l’opportunità per loro di espandersi e crescere.

Sito Ufficiale 1 , 2 | Facebook | Twitter

Quando hai iniziato il tuo allenamento nelle arti marziali e cosa ti ha attratto e motivato a questa disciplina? Da quanto tempo ti alleni?

Ho iniziato il mio allenamento di Tai Chi verso la fine degli anni ‘40. È stato tutto per caso e casuale. Durante quel periodo, la domenica i miei figli frequentavano una scuola di lingua cinese a St. Louis, Missouri. Non avevo niente da fare mentre loro erano a lezione. Per noia, ho intrapreso un corso di Tai Chi dedicato ai genitori. Il resto era storia. Più studiavo l’arte, più ne sono rimasta incuriosita, per ilfatto che è così profonda sotto diversi aspetti, non solo la teoria, le tecniche e gli usi che stanno alla base dietro quest’arte, ma anche i benefici per la salute, la cultura e la filosofia. Ho studiato l’arte per 20 anni, sono diventata una discepola del cerchio ristretto del Gran Maestro Chen Zhenglei, ho insegnato a oltre diecimila studenti in più di 30 paesi, ho formato molti istruttori e sono stata autrice di oltre 700 articoli, ma mi sento ancora come se fossi una principiante.

violet li tai chi master
È estremamente grata per l’opportunità di aver ricevuto l’insegnamento privato dal Gran Maestro Chen che l’ha resa in grado di comprendere la conoscenza più profonda del Tai Chi

Puoi parlarci un po’ del Tai Chi?

Il Tai Chi è un’antica arte marziale cinese nonché un’arte curativa. È considerato l’ultimo combattimento marziale. La sua radice culturale risale a più di 5.000 anni fa. Cerca l’armonia tra la natura e l’uomo mentre l’intero universo continua ad evolversi dal giorno alla notte, dall’inverno all’estate, dal sole alla tempesta, dalla siccità all’inondazione, dall’eruzione del vulcano all’innalzamento del livello del mare, da una dinastia all’altra …… Il Tai Chi è un’arte marziale interna che mescola la morbidezza con pugni duri e mantiene l’immobilità durante i movimenti. È un’arte oltre che un metodo di meditazione. Il creatore del Tai Chi, il generale Chen Wangting, ha selezionato le migliori tecniche di combattimento delle arti marziali, le ha infuse con il sistema dei meridiani cinesi, quindi gli scienziati scoprirono che la pratica del Tai Chi forniva benefici olistici per la salute inclusi il miglioramento delle funzioni cardiovascolari, dell’equilibrio fisico, della gestione del dolore cronico, diabete, riduzione dello stress/ansia, salute del cervello e così via.

Quando è arrivato il momento in cui hai capito che sarebbe diventata per te una professione?

Ho iniziato a insegnare Tai Chi nel 2006 e a scrivere nel 2009 mentre gestivo progetti IT multimilionari per una grande azienda di telecomunicazioni. Mi è piaciuto il mio lavoro quotidiano; tuttavia, mancava qualcosa al mio cuore. Nel 2015 ho deciso di lasciare il mio lavoro regolare per potermi dedicare maggiormente all’arte. Non sono sicura del termine “una professione” poiché c’è poca ricompensa finanziaria e non ho obiettivi misurabili per far crescere “la mia attività”. Maria della mia classe Executive MBA mi ha chiesto quale fosse il mio piano di marketing quando ho lasciato il mio vecchio lavoro. Le ho detto che non ne avevo. Sto seguendo il principio di Dao o Wu-wei. Wu-wei che si traduce letteralmente in “Non fare nulla”; tuttavia, significa anche seguire la propria passione e lasciare che la natura faccia il suo corso.

“L’utilità delle abilità nel Tai Chi va ben oltre la semplice esecuzione di routine. Per me, è iniziata più di 20 anni fa, quando ho iniziato il mio viaggio personale nel Tai Chi con il Gran Maestro Chen Zhenglei. E, anche ora come insegnante, la mia comprensione continua a svilupparsi e approfondirsi ogni giorno.” – Violet Li

violet li tai chi master 5
La sua conoscenza del Tai Chi e del Qigong è accelerata quando ha iniziato a prendere lezioni dal Gran Maestro Chen Zhenglei, l’undicesimo detentore del lignaggio di Tai Chi in stile Chen, uno dei primi dieci maestri di arti marziali in Cina ed il vincitore della Cambridge List of the Most Distinguished Chinese People in the World nel 1999

Puoi condividere la tua filosofia di insegnamento?

Ognuno è un individuo con diverse capacità fisiche e vincoli, obiettivi diversi, stile di vita e bisogni diversi, rispetto ogni persona e cerco di adattarla al mio insegnamento. Il Tai Chi non riguarda solo i movimenti. Il mio focus di insegnamento è sempre sui fondamenti e sui principi; una volta che gli studenti li comprendono, è facile espandere la loro base di conoscenze e abilità.

In cosa consiste la tua routine di allenamento? Qual è la più grande influenza positiva che il Tai Chi ha avuto su di te? Quali benefici pensi che il Tai Chi possa apportare nella vita ?

La mia routine di allenamento, non solo per i miei studenti ma anche per me stessa, consiste in come rilassare la mente ed il corpo, come respirare correttamente, il corretto allineamento del corpo durante i movimenti, qual è il vero scopo di ogni movimento e come realizzarlo tale al fine, ed essere pazienti e gentili con noi stessi. Il Tai Chi Chuan è un’arte curativa con una moltitudine di benefici per la salute; Quindi sono stata aiutata. L’impatto più grande su di me in realtà è il modo in cui vedo il mondo ed il mio sistema di valori. Il Tai Chi Chuan non è una religione. La praticano persone di ogni estrazione religiosa. È spirituale e porta tranquillità alla vita e a farci capire le regole della natura e rispettare tutto ciò che contiene.

violet li tai chi master 4
Al di fuori del Tai Chi, Violet Li è stata Senior Program Manager nel settore IT fino a quando non ha lasciato il lavoro nel maggio 2015 per dedicarsi alla grande causa del Tai Chi/Qigong.

Ci sono differenze culturali ed differenti approcci rispetto a quando hai iniziato a studiare le arti marziali? Al giorno d’oggi gli studenti di arti marziali entrano nella disciplina maggiormente per “salute” o “crescita personale”?

Il Tai Chi è profondamente radicato nella cultura cinese. Persone con tutti i patrimoni culturali o anche convinzioni ideologiche hanno imparato l’arte e l’apprezzano senza barriere. Alcuni dei miei migliori studenti che non parlano cinese hanno una migliore comprensione dell’arte rispetto ai miei studenti cinesi medi. Dopotutto, la vera arte parla al cuore e colpisce una corda comune con le anime. La maggior parte degli studenti di arti marziali inizia come discepolo grazie ai benefici per la salute, specialmente quando il loro corpo è stato malmenato dalla pratica di arti marziali in stile duro; Ho anche avuto uno studente che era un combattente di MMA che voleva imparare tecniche di combattimento migliori e lo aveva iniziato ad adottare. La maggior parte delle persone che lo apprendono sono per motivi di salute e alcune per autodifesa.

Ti sei imbattuta in qualche imprecisione o incomprensione delle informazioni che sono state riportate in merito alle arti? Quali sono alcune ipotesi comuni e errate?

Sono lieta di vedere che sempre più film, TV e media di Hollywood includono il Tai Chi. Tuttavia, hanno sbagliato quasi tutto ed il Tai Chi è sempre rappresentato per gli anziani e alcuni dei post o dei movimenti di Tai Chi che esibiscono sono mal fatti o non sicuri. Le persone mi hanno detto che capiscono che il Tai Chi è buono per loro, ma vogliono perseguire altri esercizi mentre il loro corpo può ancora gestirli e torneranno al Tai Chi più tardi. Il Tai Chi è un esercizio di respirazione mente-corpo e sembra rilassante e facile. Le persone scoprono quanto sia difficile imparare una forma autentica solo dopo averla studiata. A causa della sua complessità, il Tai Chi non è un insieme di movimenti insensati ma anche un esercizio per il cervello ed è divertente da praticare.

violet li tai chi master 3
In precedenza, è stata direttrice di Operations, Market e MIS per una società Fortune 500. Ha insegnato Comunicazione internazionale presso la Graduate School of Communications presso la Webster University (St. Louis, MO), Economics 101 presso la National Chengchi University (Taipei, Taiwan) e Money and Banking presso la Soochow University (Taipei, Taiwan).

Trovi che il Tai Chi sia più adatto ad un certo tipo di persona o pensi che abbia qualcosa per tutti?

Esistono più di cento forme di Tai Chi con gli stessi principi di sottolineatura e vanno bene per persone di tutte le età e condizioni fisiche. I miei studenti più giovani avevano 6 anni ed il più vecchio 106 e ho insegnato a tutte le età intermedie.

Fin dall’infanzia, hai vissuto in diverse parti del mondo. Sei nata a Shanghai, sei cresciuta a Taipei e hai vissuto negli Stati Uniti. Quanto l’arte marziale ha influenzato il tuo modo di vedere la vita e di apprezzare vivere e l’essere in viaggio in diversi paesi?

Sono nata in Cina, sono cresciuta a Taiwan e ho trascorso la maggior parte della mia vita adulta negli Stati Uniti. Ho viaggiato per lavoro e piacere in 20 paesi e ho apprezzato la diversità della cultura e della storia in tutto il mondo. Imparare un’arte marziale non mi è mai passato per la mente fino a quando non mi sono imbattuta accidentalmente in essa. Il Tai Chi Chuan non è solo un’arte marziale. Incarna fortemente la filosofia cinese di Yin e Yang. Crescendo, ci è stato detto di avere obiettivi focalizzati sul rasoio e di lavorare diligentemente verso l’obiettivo a prescindere. Ora non è più l’obiettivo che sto inseguendo, ma il processo e mantenerlo tutto in prospettiva ed equilibrio durante il mio viaggio di vita. Il Tai Chi è davvero un modo di vivere.

Qual è stato il miglior insegnamento che hai ricevuto dal tuo Maestro? Se potessi dare un consiglio a qualcuno che sta iniziando il suo viaggio nelle arti marziali adesso, quale sarebbe?

Ho la fortuna di essere istruita personalmente dal Gran Maestro Chen Zhenglei, che è classificato al 9° Duan dall’Associazione cinese Wushu (arti marziali). Il 9° Duan è l’onore più alto che un artista marziale possa guadagnare. Gli è stato conferito il titolo grazie alla sua enorme conoscenza dell’arte e alle sue superbe abilità. Ciò che mi stupisce di più non è solo la sua arte e la sua devozione nel promuoverla, ma la sua umiltà nell’abbracciare tutti i diversi stili di Tai Chi e la capacità di non criticare mai le abilità di altri artisti marziali. Il mio consiglio per chiunque voglia iniziare il viaggio di apprendimento del Tai Chi è rilassarsi, essere umile e assaporare il processo di apprendime

Foto cortesemente concesse da Violet Li

Previous

Boeing della China Eastern Airlines precipita con 133 persone a bordo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.