La Cina permette il booster COVID di altre tecnologie per migliorare le strategie di immunizzazione

  1. Casa
  2. /
  3. Blog
  4. /
  5. News dalla Cina
  6. /
  7. La Cina permette il...

La Cina ha iniziato a somministrare i vaccini di richiamo COVID-19 usando tecnologie diverse da quelle usate per le prime iniezioni per rafforzare le tecniche di vaccinazione.

Questa decisione arriva per il timore che i vaccini più usati nel paese possano essere più deboli contro varianti come l’Omicron.

Aumentare l’immunità della popolazione potrebbe essere fondamentale per preparare la Cina a riaprire i suoi confini e abbandonare la sua strategia di zero diffusione, che include restrizioni di viaggio e test di massa in risposta a decine di focolai locali. Gli esperti stanno aspettando di vedere se combinare le dosi cinesi ne migliora l’efficacia.

A partire dal 7 febbraio, oltre un terzo degli 1,4 miliardi di cittadini cinesi ha ricevuto vaccinazioni di richiamo con la stessa tecnologia delle loro dosi originali.

Secondo Reuters, gli adulti che hanno avuto una dose di richiamo di una vaccinazione creata da Sinopharm o Sinovac almeno sei mesi fa possono ora ottenere le loro dosi di richiamo attraverso CanSino Biologics (CanSinoBIO) o un’unità di Chongqing Zhifei Biological Products, secondo il funzionario della Commissione Nazionale della Sanità Wu Liangyou.

Wu ha detto a una conferenza stampa che i dati hanno mostrato che i richiami che usano le stesse o diverse tecnologie come le immunizzazioni principali possono migliorare l’immunità. Non ha fatto una distinzione tra i due modi.

In un esperimento clinico, la risposta anticorpale innescata dal richiamo Sinovac è stata ugualmente più debole contro il Delta rispetto al richiamo CanSinoBIO. I livelli di anticorpi erano più bassi dopo il terzo richiamo del vaccino BBIBP-CorV di Sinopharm che dopo un richiamo del vaccino di Zhifei. Secondo Shao Yiming, il vaccino di richiamo ha ridotto il tasso di infezione di Omicron di più di due volte rispetto alla vaccinazione originale.

Una gang cinese ha sequestrato in Cambogia un uomo per mesi come ‘schiavo del sangue’

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.