CinaOggi > Featured > Intervista con Denise Tam, fondatrice di Heavens Please

Intervista con Denise Tam, fondatrice di Heavens Please

Denise Tam è cofondatrice di Heavens Please, specializzata in CBD per aiutare il benessere mentale e fisico delle persone.

Denise Tam è la proprietaria e co-fondatrice di Heavens Please, un negozio di prodotti per il benessere a base di CBD e cannabinoidi con sede a Hong Kong. Promuove il benessere olistico, vede la salute come uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l’assenza di malattia o infermità. Prima di fondare il suo marchio si era spostata attraverso diverse professioni lavorative, ma era sempre stata nella posizione di aiutare le persone e risolvere i problemi. Per più di 5 anni è stata nel settore dell’ospitalità di lusso, dove ha imparato cosa significano veramente amore e cura. Crede che il benessere in tutti gli aspetti sia ugualmente importante. È riconosciuta come leader della Gen.T di domani per aver plasmato il futuro dell’Asia, determinando un impatto positivo e catalizzando il cambiamento in Asia.

Sito Ufficiale | Instagram | Facebook

Questa intervista è apparsa prima su Planet China Vol. 13, un numero dedicato alle donne che fanno la differenza.

Puoi parlarci un po’ di te?

Sono una strega e adoro le piante, specialmente quelle velenose e gli enteogeni. Oltre a gestire Heavens Please, passo molto del mio tempo dedicandomi agli studi sull’occulto, sulle piante, sulla divinazione e sulla magia.

Studi hanno dimostrato che il CBD ha una vasta gamma di proprietà terapeutiche per aiutare ad affrontare diversi problemi come ansia, stress, depressione, sonno, disturbi, dolore, infiammazione, spasmi muscolari, ecc

Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong interview 5
Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong

Qual è stata l’ispirazione che ti ha portato a creare “Heavens Please”? Quali sono i principi fondamentali del tuo marchio e qual è il concetto principale alla base?

Il tempo in cui Heavens Please è stato creato, è un tempo in cui le persone stanno lottando con la condizione attuale. Vediamo le esigenze di equilibrio, di riconnettersi con la natura e la rinascita della cannabis. Heavens Please si occupa di adottare un approccio olistico alla vita ed al benessere, con particolare attenzione alla canapa, ai cannabinoidi ed ai prodotti botanici. Volevamo aiutare a colmare il divario tra coloro che non avevano idea delle piante e coloro che sono consumatori esperti di cannabis, per aiutarli a capire ulteriormente perché le piante sono preziose per lo sviluppo umano e la sostenibilità, anche per ridurre lo stigma sulla pianta attraverso l’educazione e l’esperienza. Invece di un programma di routine, chiediamo al pubblico di costruire il proprio rituale attraverso la consapevolezza per creare equilibrio emotivo, fisico e spirituale per il proprio benessere, dove troveranno la loro pace ed il paradiso. Con la gamma di prodotti che forniamo nella nostra linea, ci sono scelte diverse per tutti: da coloro che vogliono provare cos’è il CBD, agli utenti avanzati, a coloro che vogliono introdurre CBD e cannabinoidi per la famiglia ed ai propri cari. Offriamo solo prodotti puliti e biologici da un luogo di cui ci fidiamo, da quelli che restituiranno alla natura ed alla comunità.

Ha una profonda comprensione e compassione per le persone stressate e la società.

Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong interview 6
Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong interview

Puoi parlarci del CBD e per cosa viene utilizzato? Quali sono le proprietà terapeutiche? Quali sono alcune storie di CBD che hanno cambiato la vita delle persone?

Il CBD è il Cannabidiolo, che in breve è uno dei tanti composti attivi presenti nella canapa / cannabis, può essere utilizzato in molti modi: come integratore per il benessere, negli alimenti e nelle bevande, nei prodotti per la cura della pelle e del corpo, nell’intimità e come medicina . Il CBD ha un alto potenziale terapeutico e funziona attraverso il sistema endocannabinoide per riportarci all’omeostasi, il nostro equilibrio interno ed esterno. È antinfiammatorio, antistress e antidolorifico, antiossidante e può migliorare la qualità del sonno, la salute del cuore, la rigenerazione della pelle e aumentare la concentrazione. Una ragazza di nome Charlotte Figi ha sviluppato l’epilessia dalla sindrome di Dravet da piccola ed i suoi genitori hanno cercato ovunque una cura. Dopo aver appreso di come curare con la cannabis da un altro bambino, hanno contattato i fratelli Stanley, che hanno sviluppato una varietà di cannabis ad alto contenuto di CBD ma a basso contenuto di THC nella speranza di aiutare Charlotte ad alleviare la sua condizione. Entro pochi minuti dalla somministrazione di un estratto di CBD altamente concentrato, gli spasmi muscolari di Charlotte sono stati notevolmente ridotti e, con l’uso continuo, la sua condizione di epilessia è notevolmente migliorata. Questo caso è stato poi ampiamente riportato dai media statunitensi e ha attirato molta l’attenzione sul CBD ed ha cambiato le leggi locali sulla cannabis. La varietà di cannabis ha ottenuto il suo nome – Charlotte’s Web ed ha dato il via all’uso diffuso del CBD e di altri cannabinoidi in tutto il paese e nel mondo.

Poiché la conoscenza è potere, mira a rimuovere lo stigma di lunga data sulla cannabis e la canapa attraverso l’istruzione e la cultura. Heavens Please ospita anche eventi informativi

Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong interview 11
Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong

Cosa significa per te mantenere il benessere? In che modo il CBD può aiutare il benessere mentale e fisico delle persone?

Mantenere il benessere è un equilibrio del nostro stato fisico, emotivo e spirituale non solo la semplice assenza di malattie. I tre sono un tutto, la mancanza di cura per uno dei due causa stress e crea uno squilibrio dentro di noi. Il CBD allevia lo stress mentale e l’ansia perché funziona con alcuni recettori ed enzimi per controllare i livelli di serotonina per aumentare la segnalazione tra i neurotrasmettitori. Quando il corpo è in grado di mantenere un livello sano di serotonina, i livelli di umore, energia e stress possono essere bilanciati. Oltre ai recettori vicino al nostro cervello, ci sono molti recettori sulla nostra pelle che possono assorbire il CBD, che svolge un ruolo importante nel diminuire l’infiammazione sulla pelle, proteggendo dai batteri e dai danni radicali. Il CBD ha anche un aspetto antidolorifico, indipendentemente dal fatto che venga utilizzato internamente o esternamente. Poiché il sistema endocannabinoide (ECS) controlla altri sistemi corporei tra cui il sistema nervoso centrale, il sistema digerente, il sistema immunitario e il sistema di riproduzione, un ECS sano ci aiuterà a regolare la nostra risposta allo stress.

Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong interview 4

Heavens Please, fondata dagli imprenditori Denise Tam e Terry Wu, vende integratori di CBD insieme a prodotti di bellezza infusi con CBD, oli CBD di alta qualità e chicchi di caffè sul suo sito di e-commerce. Credono nel potere curativo delle piante, in particolare della Canapa (Cannabis Sativa), una pianta così versatile che può nutrirti, vestirti, ospitarti e persino curarti. Il loro marchio fornisce anche la prima birra CBD della città prodotta da OH CBD Beer HK. Hanno investito nell’assenza di plastica, tutti gli articoli di Heavens Please sono disponibili in barattoli e contenitori di vetro ed imballaggi di cartone. I prodotti Heavens Please sono biologici, vegani, di provenienza etica, controllati per la purezza da laboratori di terze parti e conformi agli standard legali di Hong Kong.

Quali sono le più grandi idee sbagliate sul CBD che vorresti vedere cambiare e superare?

All’inizio, quando abbiamo introdotto per la prima volta il CBD a Hong Kong, ci hanno chiesto “mi ubriacherò?” Questa è la domanda più frequente, quando si parla di CBD perché le persone ancora non sanno come differenziare i diversi composti, la differenza tra CBD e THC (è un cugino psicoattivo) e che c’è molto di più all’interno di una pianta di un solo singolo composto demonizzato. Ora con più persone che acquisiscono familiarità con il CBD, sorgono problemi e domande sul dosaggio. Le persone facilmente confondono con più (dose più alta) che usano, più sollievo avranno, il che è un concetto sbagliato. Con CBD e cannabinoidi (che si estende all’applicazione a qualsiasi altra questione), si dovrebbe trovare il proprio dosaggio ottimale iniziando poco e aggiungendo fino ad ottenere gli effetti desiderati invece di iniziare subito con una dose elevata, che può indurre effetti collaterali spiacevoli che causerà una cattiva impressione ed esitazione.

Quale ruolo può svolgere il CBD per far fronte e superare lo stress della vita quotidiana durante il periodo del COVID 19? Può aiutare le persone ad essere più rilassate durante la pandemia?

Il CBD come composto di origine vegetale ha molti usi, può sostituire molti degli integratori attuali che le persone stanno attualmente utilizzando e come alternativa più naturale ed organica. Durante il COVID-19, ci può essere stress indotto da varie situazioni ed incertezze, che possono causare carenza di endocannabinoidi. L’assunzione di cannabinoidi come il CBD può aiutare a bilanciare l’ECS e ad aumentare i livelli di cannabinoidi e anandamide nel nostro corpo, che regolano i nostri ormoni, l’umore, la percezione del dolore, l’appetito e la memoria. Mantenere una quantità ottimale di cannabinoidi dentro di noi è fondamentale per ottenere una vita equilibrata e sana durante la pandemia. Sebbene il CBD sia efficace ogni volta che senti il bisogno di usarlo, è meglio usarlo continuamente per avere migliori risultati. Ti può dare la possibilità di capire te stesso e creare consapevolezza dentro di te, una volta che avrai capito come funziona il tuo corpo, puoi iniziare ad imparare come essere più rilassato senza fare affidamento su nulla. In merito a questo argomento Israele ha già studi preliminari su come il CBD può essere utilizzato come potenziale trattamento per il COVID-19. Le funzioni immunosoppressive del CBD e di altri cannabinoidi potrebbero essere utilizzate per combattere i suoi effetti dannosi e fatali sviluppati dalla tempesta di citochine (un tipo di iperinfiammazione), mentre è necessario un sistema immunitario sano e non esagerato per produrre una risposta immunitaria al combattimento del virus. Lo studio mostra che il CBD può inibire l’ingresso e la diffusione delle cellule virali e può essere un potenziale trattamento per le malattie respiratorie correlate. Sebbene mostri un grande potenziale, sono ancora necessari studi clinici in corso per dimostrarne l’efficacia.

Gli esseri umani e la nostra cultura si sono evoluti insieme alle piante, in particolare alla cannabis, che è ampiamente registrata con il suo uso medico e rituale o cerimoniale attraverso culture e religioni”. – Denise Tam

Cosa ami di più di quello che fai? Quali sono le sfide più grandi che hai dovuto affrontare?

Amo poter creare ciò che è interamente mio e diffondere ciò che amo. Questo mi dà la possibilità di incontrare nuove persone e imparare costantemente cose nuove per aiutarmi a continuare il mio percorso. La Canapa e la Cannabis sono piante sacre per l’uomo, sono state utilizzate fin dall’antichità per ottenere una lunga vita ed espandere la coscienza. La sfida più grande che ho dovuto affrontare è costruire Heavens Please con Terry, non è solo il mio socio in affari, ma anche un partner nella vita, quindi molta comunicazione e messa a punto devono essere fatte per essere allineati per lavorare verso lo stesso obiettivo. Siamo autofinanziati e siamo partiti da zero, non è facile costruire tutto noi due da soli, soprattutto quando la visione è di riportare la cannabis e la canapa come necessità quotidiana, quando questa è stata demonizzata dal governo e dai media per quasi un secolo. Gestire un’attività incentrata sulla canapa ha anche le sue sfide, c’erano molti rifiuti provenienti da altri negozi ed attività quando abbiamo iniziato, poiché nessuno capiva i regolamenti ed era riluttante a lavorare con noi. Un altro problema mondiale è che la canapa o i prodotti correlati alla cannabis non possono essere pubblicizzati sui social media, le restrizioni sul pubblico raggiunte ed i divieti sui conti di pagamento da parte di PayPal e Stripe poiché non accettano attività CBD.

Le fibre e i prodotti di canapa possono sostituire la maggior parte dei materiali non sostenibili o delle sostanze nocive che consumiamo nella nostra vita quotidiana. Ad esempio petrolio, plastica, poliestere”. – Denise Tam

Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong interview 2
Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong

Potresti raccontarmi qualcosa della tua esperienza come imprenditrice donna?

Ho sempre sognato di avere un mio negozio poiché mi piaceva condividere cose interessanti, di qualità e belle. È la prima volta che avvio un’impresa di questa portata, in due anni ho imparato così tanto ed incontrato persone stimolanti in tutto il mondo e ad Hong Kong. Ho avuto la possibilità di visitare Bangkok e Las Vegas per la loro fiera sulla cannabis che mi ha aperto gli occhi su tante cose e le opportunità che possiamo creare per il mondo ed in questo settore sono illimitate. Non vendiamo solo prodotti Heavens Please, consultiamo anche altri marchi e individui per creare il proprio marchio e le proprie formulazioni di prodotto, posso imparare da persone di altri settori, il che è un’esperienza molto divertente. Tuttavia, una cosa che ho osservato è che dobbiamo sempre ricordare la nostra intenzione, il motivo per cui abbiamo iniziato. Continuare senza perdere traccia di dove si vuole andare, quello che voglio fare è lì nella mia mente, ma ci sono tanti modi e metodi per raggiungere l’obiettivo. Rivedo costantemente ciò che sto facendo ed attraverso la riflessione e l’introspezione, apporto modifiche a me stessa ed al mio lavoro. Anche l’adattamento ai cambiamenti in base alle circostanze attuali e all’ambiente è importante.

Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong interview 3
Denise Tam Heavens Please CBD Hong Kong

Quali messaggi stai cercando di promuovere con il tuo marchio per il CBD? Quali sono le tue opinioni sulla sostenibilità e come influenzano il tuo lavoro?

Per liberare le menti delle persone: la legalizzazione di tutte le piante inclusa la cannabis e l’uso delle piante è essenziale nella nostra vita per sviluppare e mantenere il nostro benessere, per aiutare le persone moderne a riconnettersi con la natura e diventare una cosa sola su tutti gli aspetti con scelte di vita consapevoli. Il CBD è solo l’inizio del nostro tempo per consentire al pubblico di iniziare a capire cosa sono realmente la cannabis e la canapa e come utilizzare il pieno potenziale di questa pianta. Sebbene i nostri antenati usassero questa pianta da millenni in tutte le religioni e culture, solo ora ci stiamo rendendo conto di quanto sia importante e della scienza dietro di essa. La sostenibilità si ottiene in molti modi diversi. L’uso della canapa e dei prodotti derivati dalla cannabis come il CBD supporta una pratica sostenibile poiché la canapa stessa è una coltura altamente sostenibile, la coltivazione della canapa può assorbire le tossine dalla terra, utilizza meno acqua e pesticidi, può produrre una varietà di materiali biodegradabili per sostituire le attuali plastiche esistenti e fibre, ogni parte della pianta può essere utilizzata. È costituita da nutrienti essenziali per la salute umana come acidi grassi omega, proteine e fibre. Sapendo che una singola pianta può aiutare a ridurre gli sprechi e creare così tante opportunità, è un onore lavorare con questa pianta e diffondere la sua bontà ed efficacia alle persone. Oltre a vendere CBD e altri prodotti a base di cannabinoidi, scelgo di utilizzare la fibra di canapa come riempitivo della nostra confezione che può essere compostata in due settimane. Attraverso l’educazione e l’esperienza, avviciniamo le persone all’idea di autosostenibilità aumentando la consapevolezza di noi stessi, della Terra e dell’universo. Come strega, imparo a comunicare e prestare attenzione alla natura, dato che siamo una parte del macrocosmo, che abbiamo bisogno di proteggere il nostro ambiente per sostenere la vita e così poter provvedere al futuro. Il mondo si sta deteriorando ad un ritmo veloce, ecco perché abbiamo bisogno di tornare alla natura, di risvegliarci per riconnetterci con la terra per adempiere alle nostre responsabilità come esseri viventi su questo pianeta.

Heavens Please si concentra sul benessere olistico attraverso l’uso di piante e cure naturali per promuovere l’equilibrio del sistema endocannabinoide per formare uno stile di vita più sano, per elevare lo spirito, il benessere mentale e fisico con un mondo sostenibile in mente

Il progresso verso la sostenibilità è una questione prioritaria della nostra era. Se potessi, quale cosa cambieresti del modo in cui trattiamo il pianeta?

Ridurre al minimo la nostra forza distruttiva, riportare la consapevolezza e vivere con coscienza. Quando impareremo a bilanciare il nostro cuore e la nostra mente, capiremo che dovremmo trattare il pianeta proprio come noi stessi. Le azioni e le intenzioni sono ugualmente importanti, la Terra è una cosa vivente e dovremmo trattarla con cura e rispetto. Liberarsi dai vincoli precedenti sul come facevamo le cose, come vivevamo su questo pianeta, in quanto possiamo sempre cambiare e dovremmo abbracciare il cambiamento. Agire immediatamente per creare cambiamenti nella propria comunità anche solo con un piccolo passo. La morte è inevitabile, è nella nostra vita quotidiana, senza morte, non c’è progresso ed evoluzione. Il morire di un’idea, di un concetto o di un’abitudine ci tiene in movimento facilita così i cambiamenti. La nostra connessione con gli spiriti vivi e morti significa la nostra responsabilità nell’agire per salvare il nostro mondo per la sopravvivenza, tornare al nostro sé naturale, autentico, animale selvatico, non ai robot, che stiamo diventando, di questo mondo.

Foto cortesemente concesse da Denise Tam & Heaven Please

Previous

Intervista con l’Artista e Calligrafa Chen Li

Intervista con l’artista & pittrice Shuling Guo

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.