CinaOggi > Cinema Cinese > Attrici cinesi > Intervista con l’attrice JuJu Chan Szeto

Intervista con l’attrice JuJu Chan Szeto

JuJu Chan Szeto è un’attrice d’azione dai molti talenti e abilità.

JuJu Chan Szeto è una star d’azione cinese americana che ha studiato all’Università di San Francisco e si è diplomata con lode in Computer Science and Mathematics e ha seguito un master presso la NYU -Tisch School of the Arts TV and film School. È un’attrice cinematografica internazionale pluripremiata, artista di arti marziali, atleta e medaglia nazionale di Hong Kong di Taekwon-Do (ITF), campionessa di boxe thailandese e cantante pop di Hong Kong. JuJu ha recitato in diverse produzioni statunitensi, cinesi e di Hong Kong. JuJu è meglio conosciuta per il suo ruolo di Silver Dart Shi nell’ultimo film Crouching Tiger Hidden Dragon: Sword of Destiny e in Rich Mate Poor Mate, una serie reality TV prodotta da RTHK. JuJu ha recitato anche nelle serie Netflix Wu Assassins e Jiu Jitsu con Nicolas Cage. Essendo una vera attrice professionista di arti marziali, sul set combatte con resistenza ed energia, realizzando scene d’azione sorprendenti. È l’unica attrice di Hong Kong ad aver imparato ad utilizzare i nunchucks, compresi i doppi nunchucks.

Questa intervista è apparsa prima su Planet China Vol. 13, un numero dedicato alle donne che fanno la differenza.

Instagram | Facebook

Ti sei appassionata alle arti marziali quando avevi circa 10 anni. Quali sono i migliori ricordi d’infanzia legati a quel periodo? Da dove viene la tua la passione? Che tipo di arti marziali hai praticato?

A 10 anni adoravo fare un sacco di cose. A quel tempo praticavo il judo, ma non stavo solo facendo arti marziali. Facevo danza classica, pattinaggio sul ghiaccio, pianoforte, tuffi, nuoto e tennis. Può sembrare molto, ma mi piaceva fare tutte quelle attività e non vedevo l’ora di partecipare ad ognuna. Non ho idea da dove sia venuta quella passione. Ero solo una di quei bambini iperattivi che amavano essere costantemente attivi e fare cose diverse.

JuJu è una vera attrice d’azione con un’immagine potente e dinamica. Viene chiamata la prossima Michelle Yeoh e la Bruce Lee al femminile dai media di Hong Kong

Crouching Tiger Hidden Dragon Behind the Scene
Il set di Crouching Tiger Hidden Dragon

Chi ti ha influenzato come persona, come attrice e come atleta di arti marziali?

Penso che tutto questo sia avvenuto in fasi. Da bambina sono stata influenzata dai miei genitori semplicemente perché si organizzavano così tanto per me. Ero costantemente impegnata, e questo mi piaceva. Sono stata anche influenzata da tutte le star d’azione di Hong Kong dei film di kung fu che ho visto con mio padre, ed è così che ho iniziato a copiare le loro mosse e alla fine ho fatto sì che i miei genitori mi mandassero ad imparare le arti marziali. Nella mia tarda adolescenza, ho guardato specificamente verso ciò che mio padre aveva ottenuto. Mi ha sempre consigliato di lavorare sodo e di non aver mai paura di provare le cose. Era a capo di un’azienda IT, motivo per cui ho studiato informatica all’università. Ma la mia passione per la performance è stata qualcosa che ho sempre avuto, ed è cresciuta mentre ero all’università. Ecco perché, dopo la laurea, sono andata alla NYU Tisch per fare i miei master. Da lì ho iniziato ad essere influenzata da ciò che attori come Michelle Yeoh avevano ottenuto, come attrice che veniva da Hong Kong e lo faceva a Hollywood. Ho deciso che dovevo essere a Hong Kong, quindi ho seguito la sua stessa strada e ho partecipato a concorsi di bellezza. Al ritorno a Hong Kong ho avuto modo di lavorare in una serie TV, ma il mio primo manager era nel settore della canzone, quindi sono diventata più consapevole di ciò che stavano facendo i diversi cantanti di Hong Kong. Durante tutto questo tempo ho continuato ad allenarmi nelle arti marziali, ma non mi è mai venuto in mente di usare le mie abilità nelle arti marziali come performer. È stato solo quando un regista, per cui lavoravo, mi ha consigliato di usare le mie abilità nelle arti marziali come attrice che ho iniziato a seguire questa strada. Da lì sono diventata molto più influenzata da ciò che avevano fatto attori e atleti di arti marziali come Bruce Lee e Jackie Chan.

JuJu Chan Szeto
In un’intervista ha riferito che le piacerebbe interpretare un personaggio in un film d’azione di genere musicale, unendo le sue capacità di cantante e di altleta.

Dalle arti marziali alla carriera di attrice. Come hai iniziato a recitare? Cosa ti ha motivato? Cosa ti piace di più? Quali sono state le sfide più grandi sul set?

Ho iniziato a recitare professionalmente quando mi è stato offerto il ruolo principale in una serie TV, dopo che mi ero appena laureata alla New York University. A quel tempo volevo essere un attrice e la recitazione era una delle tante cose che volevo esibire. Amavo la danza ed ero una brava cantante. In particolare mi piace esibirmi di fronte ad un pubblico dal vivo, quindi cantare è stato uno dei modi migliori per farlo professionalmente. Ho firmato per prima come cantante e non molto tempo dopo ho pubblicato il mio primo EP, che ha vinto numerosi premi musicali. A quel tempo penso che la mia motivazione fosse principalmente quella di non fallire. Oggi adoro stare sul set perché posso fare quello che amo fare. Esibirmi e praticare arti marziali. Penso che la sfida più grande dell’essere sul set sia cercare di escludere tutto il rumore e concentrarsi nel realizzare una grande performance.

JuJu interpreta Zan una guardia del corpo femminile nella serie Netflix Wu Assassins

JuJu Chan
JuJu è un cantante pluripremiata. Ha pubblicato il suo primo album nel 2011 e ha vinto 2 premi musicali a Hong Kong. JuJu scrive anche le sue canzoni

Quali limiti della vita ti hanno aiutato a superare la recitazione e le arti marziali e cosa ti hanno aiutato a rafforzare? Qual è la più grande lezione che hai imparato da esse?

Serve molta disciplina per riuscire a recitare. Avere un background nelle arti marziali aiuta sicuramente in questo. In effetti ho notato che gli attori che praticano arti marziali tendono ad essere più disciplinati di quelli senza quel tipo di addestramento. Quindi, anche quando non sto lavorando a un film in particolare, mi sveglio comunque presto per allenarmi nelle arti marziali, mantenermi in forma e lavorare sulla recitazione. La lezione principale da trarre da questo è mantenere la tua formazione, quindi sei sempre pronto ad assumere un ruolo con breve preavviso.

Pratichi la meditazione?

No.

Zan kick
È anche una vincitrice del concorso Miss Chinatown USA 2009, a San Francisco. JuJu ha anche partecipato al Concorso Internazionale delle Nazioni Unite nel luglio 2009 in Giamaica, dove ha vinto Miss Congeniality, Miss United Nations China, Miss Photogenic e Miss International Ambassador 2009

Hai esperienza lavorativa nella produzione asiatica e nella produzione hollywoodiana, quali sono le differenze maggiori? Cosa provi prima di girare sul set?

La grande differenza è la pre-produzione. Molto più tempo è dedicato alla preparazione nei film di Hollywood. Nei film asiatici in genere ti portano sul set per girare. È nei film asiatici che devi essere pronto ai cambiamenti e sempre in buona forma. Mi sento sempre bene prima di andare sul set. In questo settore difficile, e soprattutto al giorno d’oggi, sento che è una benedizione lavorare.

Nel 2010, JuJu è diventata il portavoce e l’ambasciatrice di Heroes2, un’organizzazione di beneficenza che si concentra sul rimboschimento in tutte le aree della Cina rurale

Zan behind the scene Wu Assassins
JuJu ha anche scritto la sua prima semi-autobiografia To Live a Beautiful Life, pubblicandola nel giugno 2010. Nel libro, parla dei suoi sentimenti sulla vita, delle idee sulla carità, della sua missione di beneficenza e delle sue esperienze su Millionaires Fight Poverty

Hai lavorato in molte produzioni importanti. Qual è il personaggio che hai interpretato che ti ha emozionato di più? Ce n’è uno a cui ti sei sentita più legata e connessa?

Il mio personaggio preferito finora è Zan, di Wu Assassins. Adoro il modo in cui è una donna in un mondo di uomini e il modo in cui il pubblico riesce a seguire la sua ascesa nello show. Anche se è una cattiva, ricevo molte lettere dai fan che la sostengono. Penso che ci siano molte persone là fuori che provano forti sentimenti per lei … è una persona che sa di avere molte capacità ma viene trascurata perché non ha alcuna appartenenza. In realtà non sono certo come Zan, ma credo di sentirmi collegata alla sua sensazione di essere stata ingiustamente ignorata.

Nell’ottobre 2019, JuJu ha sposato il regista, artista marziale, attore, coordinatore degli stunt Antony Szeto

Zan Headshots
Ha pubblicato nel 2013 una guida alla cucina occidentale chiamata Food and Ordering at a Restaurant.

Puoi condividere con noi qualche storia significativa dal backstage del set?

L’ho menzionata più volte, mi piace parlare del momento in cui ho incontrato Nicolas Cage mentre stavamo girando Jiu Jitsu a Cipro. È ovviamente molto famoso e ammiro moltissimo il suo talento come attore, quindi ero un po’ nervosa quando l’ho incontrato. Ma invece di presentarmi a lui, quando mi ha visto si è affrettato ad alzarsi e presentarsi lui a me. E questa sua umiltà non era una tantum. Durante le nostre riprese è stato sempre gentile con tutti gli altri, laborioso e preparato nel suo lavoro, ed è anche una persona con cui è molto facile andare d’accordo. Era un vero giocatore di squadra. Certamente voglio essere come lui.

JuJu si è iscritta ad un’organizzazione locale che lavora con i bambini. Fa parte del programma di tutoraggio dell’organizzazione che aiuta i bambini bisognosi

JuJu and Nic
JuJu Chan Szeto e Nicolas Cage

Il Covid-19 ha rallentato molte produzioni. In che modo questa pandemia ha influenzato il tuo lavoro? Puoi dirci come stai lavorando sul set durante il coronavirus?

Come molti attori, a causa del Covid non ho ottenuto alcun lavoro nella maggior parte del 2020. Quindi mi senta sicuramente molto fortunata a lavorare all’inizio del 2021. I viaggi internazionali sono stati una vera seccatura a causa di Covid, principalmente a causa del dever essere messi in quarantena in molti paesi d’arrivo. Ho già dovuto rifiutare un’offerta per un ruolo perché avrebbe significato che sarei stata messa in quarantena per cinque settimane! Ed ora, proprio in questo momento devo essere testata 3 volte a settimana, cosa che detesto davvero. È estremamente spiacevole avere un’intrusione nella cavità nasale tre volte alla settimana. Tutti i membri della crew devono affrontare la stessa situazione, quindi mi sento abbastanza al sicuro con le persone con cui lavoro. E cerco di stare molto attenta a dove vado e chi incontro quando sono fuori dal lavoro.

Emigrò negli Stati Uniti con i suoi genitori e una sorella gemella, all’età di 3 anni e si stabilì a San Francisco

Crouching Tiger Hidden Dragon
All’inizio della mia carriera come attrice d’azione dovevo costantemente dimostrare la mia capacità nel fare le cose per me stessa. Al giorno d’oggi non devo farlo, mi piace ancora sfidare i coreografi e i registi di combattimento ad inventare cose nuove ed entusiasmanti per il mio personaggio quando si tratta d’azione. Consiglio alle persone di non accettare mai un no come risposta. Tutti spingono i confini e non abbiate mai paura di provare cose nuove.

Sei una donna d’azione e svolgi azioni di alto livello, in un campo che di solito è considerato territorio maschile. Hai consigli stimolanti e incoraggianti per superare i pregiudizi di genere e la disuguaglianza?

All’inizio della mia carriera come attrice d’azione dovevo costantemente dimostrare la mia capacità nel fare le cose per me stessa. Al giorno d’oggi non devo farlo, mi piace ancora sfidare i coreografi e i registi di combattimento ad inventare cose nuove ed entusiasmanti per il mio personaggio quando si tratta d’azione. Consiglio alle persone di non accettare mai un no come risposta. Tutti spingono i confini e non abbiate mai paura di provare cose nuove.

Foto cortesemente concesse da JuJu Chan Szeto

Previous

Intervista all’artista multimediale & designer di tessuti Elaine Yan Ling Ng

Intervista all’Architetto & Spatial Designer Shirley Dong

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.