CinaOggi > Attualità in Cina > La Cina non riconoscerà il passaporto Britannico BNO per i residenti di Hong Kong

La Cina non riconoscerà il passaporto Britannico BNO per i residenti di Hong Kong

Il governo cinese ha detto che non riconoscerà il passaporto britannico BNO (英国国民(海外)护照) come documento valido per i residenti di Hong Kong a partire da domenica. Il rilascio del passaporto, nella volontà del governo britannico, permette una via agevolata ai residenti di Hong Kong per ottenere la cittadinanza britannica.

Il passaporto British National (Overseas), comunemente chiamato passaporto BN(O), è un passaporto britannico per persone con lo status di British National (Overseas) (BN(O)). Il passaporto è stato emesso per la prima volta nel 1987 dopo l’Hong Kong Act del 1985, da cui è stata creata questa nuova classe di nazionalità britannica. I titolari di passaporti BN(O) sono residenti permanenti di Hong Kong che erano cittadini dei territori britannici dipendenti fino al 30 giugno 1997 e si erano registrati come BN(O).

Questa è solo l’ultima mossa del governo cinese per aumentare il controllo sull’ex colonia inglese, dopo l’imposizione della nuova legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong passata lo scorso giugno. Il governo inglese ha risposto al crackdown del governo cinese contro i movimenti pro democratici offrendo a circa 3 milioni di cittadini di Hong Kong questa tipologia di passaporto, ovvero un primo passo per ottenere la piena cittadinanza inglese, dopo sei anni di residenza in Inghilterra, una volta lasciata Hong Kong.

L’Inghilterra venerdì ha detto che secondo le previsioni, almeno 300.000 cittadini di Hong Kong accetteranno l’offerta e che i cambiamenti entreranno in vigore domenica.

Previous

L’affascinante storia di Richard Sorge, la spia di Stalin in estremo oriente

Intervista con il duo alternativo Alpine Decline: For the Betterment of Well People

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.