CinaOggi > Attualità in Cina > 18 morti per monossido di carbonio in una miniera in Cina

18 morti per monossido di carbonio in una miniera in Cina

Sono almeno 18 i minatori morti a causa dei livelli eccessivi di monossido di carbonio secondo la TV di stato cinese.

L’incidente è avvenuto nella miniera di Diaoshidong nella Municipalità di Chongqing. Soltanto uno dei 24 minatori è stato ritrovato in vita.

Una missione di soccorso è alla ricerca degli altri cinque minatori, secondo quanto riferito dalla CCTV. L’incidente sarebbe stato causato da una fuga di gas accaduta mentre i lavoratori stavano smontando alcune apparecchiature. É stata lanciata un’investigazione per determinare le cause.

La struttura, inaugurata nel 1975, ha una produzione annuale di circa 120.000 tonnellate di carbone. Nel marzo del 2013, un altro incidente nella miniera aveva causato la morte di tre minatori.

Gli incidenti nelle miniere sono piuttosto comuni in Cina. Secondo la Xinhua, questo sarebbe il secondo incidente di questo tipo nella regione negli ultimi due mesi.

Nel dicembre del 2019, un’esplosione in una miniera nella provincia del Guizhou aveva causato la morte di 14 persone.

Ogni anno, l’industria mineraria del carbone causa 5000 decessi tra i lavoratori. Secondo alcuni gruppi dei diritti dei lavoratori, in realtà, i dati riguardanti le morti in miniera sarebbero molto più alti, ma gli imprenditori del settore non comunicano tutti i dati per evitare punizioni.

Fonte immagine

Previous

L’attivista Joshua Wong condannato a 13 mesi e mezzo di reclusione per le proteste a Hong Kong

Il Dipartimento di Stato Americano termina 5 programmi di scambio culturale con la Cina

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.