CinaOggi > Featured > La Pioggia di Meteoriti di Ch’ing-yang del 1490

La Pioggia di Meteoriti di Ch’ing-yang del 1490

L’evento di Ch’ing-yang del 1490 (1490年慶陽事件), anche conosciuto come la pioggia di meteoriti di Chi-ing-yang (Qingyang, 陽流星雨), fu un presunto sciame meteorico o una esplosione in aria accaduto a Qingyang, contea all’epoca nello Shaanxi, ma oggi inclusa nella provincia del Gansu, nel terzo mese lunare, ovvero tra marzo o aprile del 1490.

L’evento è riportato da almeno tre annuari cinesi come una pioggia di meteoriti che causò vari decessi, ma ad oggi non è stato del tutto confermato. In quello stesso anno, gli astronomi asiatici scoprirono la cometa C/1490 Y1, secondo alcuni una possibile progenitrice dello sciame meteorico. Questa cometa avrebbe dato origine alle Quadrantidi (QUA), ovvero un importante sciame meteorico visibile nel mese di gennaio. Analizzando gli Annali della Dinastia Coreana Joseon, si è difatti scoperto che si trattava di una cometa periodica il cui percorso orbitale era molto simile a quello del flusso meteorico Quadrantide.

Gli annuali cinesi descrivono l’evento come una pioggia di rocce dal cielo. Secondo questi resoconti, le vittime furono tra le diecimila e alcune decine di migliaia. Uno di questi resoconti si trova nella storia ufficiale della Dinastia Ming (Míng Shǐ, 明史), ed è generalmente considerato una fonte attendibile. Questo testo, ad ogni modo, non riporta il numero delle vittime.

Secondo invece lo Zhongguo gudai tianxiang jilu zongji (Collezione completa delle registrazioni di fenomeni celesti nella Cina Antica, pubblicato dalla Accademia Cinese delle Scienze nel 1988) vi sono almeno una decina di lavori che discutono l’evento del 1490, tra cui, oltre al già citato Ming Shi, anche gazzette e cronache locali.

La Storia dei Ming ad ogni modo non entra particolarmente in dettaglio. Il testo menziona una pioggia di innumerevoli pietre di varie dimensioni. Quelle grandi erano grandi come un uovo d’oca e quelle più piccole avevano le dimensioni del frutto di una pianta acquatica.

Altre fonti riportano i decessi. Una fonte semi-ufficiale dice i funzionari provinciali dello Shaanxi inviarono un resoconto al governo centrale che dichiarava che vi era stata una pioggia di pietre nella Contea di Qingyang. Le pietre di dimensioni maggiori misuravano 4-5 jin e le più piccole misuravano 2-3 jin. Secondo questa fonte nell’incidente perirono decine di migliaia di persone. Un’altra fonte invece menziona che tutti gli abitanti di una città furono costretti ad evacuare.

A causa dunque della scarsità di informazioni attendibili ed accurate, gli scienziati non sono stati finora in grado di descrivere o spiegare efficacemente questo evento, che per quanto ne sappiamo potrebbe essere stato confuso con una grandinata eccezionale.

Ad ogni modo, Kevin Yau del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, ha sottolineato alcune similitudini con l’evento di Tunguska, che si verificò nei cieli della Siberia nel 1908, causando un’esplosione ad un’altitudine di circa 5-10 km dalla superficie terrestre, abbattendo decine di milioni di alberi e generando un bagliore visibile da 700 km di distanza.

Fonti: Wikipedia, Orbital elements of comet C/1490 Y1 and the Quadrantid shower, Meteorite deaths in Qingyang (Ch’ing-yang) in 1490 via 1490 Ch’ing-yang Meteor Shower

Previous

Joshua Wong, Agnes Chow e Ivan Lam si dichiarano colpevoli nel processo per proteste di Hong Kong

Intervista con l’Artista ed Illustratore Yulong Lli

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.