Intervista all’insegnante di Yoga Katherine Lee

| | , ,

CinaOggi > China trends > Intervista all’insegnante di Yoga Katherine Lee

Katherine Lee è un’insegnante di yoga registrata alla Yoga Alliance e fondatrice di SUKHA Yoga & Wellness

Katherine Lee è la fondatrice del SUKHA Yoga & Wellness di Hong Kong. Dopo 2 anni di pratica, ha ottenuto il suo primo certificato d’istruttrice di Hatha Yoga da ATFP e ha iniziato a insegnare nel 2003. Insegna in diversi centri yoga, club house, aziende ed a privati. Katherine Lee è un’insegnante di yoga appassionata che crede che non si debba mai smettere di imparare. Ha ottenuto l’Aerial Yoga Teacher Certificate e la Sport Science and Fitness Foundation dall’AASFP nel 2015 e l’E-RYT® 200 con il Maestro Samrat Dasgupta nel 2016. Nel 2017, Katherine ha avviato il suo studio e ha vinto il campionato “VIth International Yoga Championship 2017” (IYC2017). Katherine Lee, durante le sue lezioni, aiuta a raggiungere e stabilire un equilibrio e un flusso energetico nei chakra e nel campo energetico del corpo.

Sito Ufficiale | Youtube | Instagram

Come e quando hai iniziato a interessarti di yoga? Cosa ti ha attratto di più?

Ho iniziato la mia pratica yoga nel 2001 (all’età di 14). Ho un background di ginnastica da quando ero molto giovane, nel quale ho riportato molti infortuni durante la pratica. Questa trappola mi ha fatto capire che avevo bisogno di una pratica più mite per compensare e condizionare il mio corpo, ecco perché ho iniziato a fare yoga. La cosa che mi attrae di più dello yoga è la tranquillità e la calma che mi apporta. A differenza di altri sport che richiedono gare intense o addirittura confronti, la pratica dello yoga mi offre spazio e tempo per rilassarmi.

Da quanto tempo pratichi yoga? Puoi parlarci della tua filosofia yoga?

Pratico yoga da 19 anni. La mia filosofia yoga è “vivi il momento”. La pratica dello yoga mi aiuta a sistemare la mia mente nel mondo moderno. Le persone oggigiorno sono occupate con lavori e doveri diversi e molto spesso dimenticano l’essenza più importante della vita, quella di cogliere il momento presente.

Perché hai scelto di essere un insegnante di yoga? Qual è la tua missione come istruttrice di yoga?

In qualità di istruttrice di yoga, aderisco all’obiettivo di migliorare la mente e la salute del corpo degli altri. La disciplina del corpo e l’allenamento mentale nel mio insegnamento aiutano a plasmare un migliore benessere della salute fisica e mentale dei miei studenti. Questa è anche la mia missione, quella di portare un cambiamento positivo al loro fisico, sia interiore che esteriore.

Katherine desidera trasformare i suoi studenti attraverso la pratica dello yoga fornendo loro l’attenzione personalizzata di cui hanno bisogno per raggiungere i loro obiettivi di benessere.

Che tipo di yoga insegni? Quali sono i principali vantaggi della forma di yoga che insegni?

Insegno un’ampia varietà di pratiche yoga, tra cui Hatha, Vinyasa, Pranayama, Stretching, Terapia del suono, Meditazione e Yoga aereo.

Attraverso la pratica, si aiuta a stimolare i muscoli ed i tendini, migliorando fisicamente l’alimentazione e mantenere un buon stile di vita sostenibile. Sotto l’aspetto mentale, una pratica coerente arricchisce il benessere mentale di una persona, garantendo uno stile di vita più stabile.

In che modo lo yoga ha arricchito la tua vita? Cosa ha fatto per te? Quali aspetti dello yoga sono più importanti per te?

Lo yoga ha praticamente colorato ogni pagina della mia vita. I vantaggi per me vanno ben oltre i meri miglioramenti fisici. La meditazione, secondo me, è la parte più significativa della mia pratica yoga. La pratica delle asana (posizioni yoga) è una preparazione per una meditazione più ferma, fornisce una solida base per me per sviluppare ulteriormente una mentalità stabile per una meditazione più approfondita.

Katherine Lee è stata influenzata da sua madre, che era un’insegnante di yoga.

Quanto è importante la meditazione nella pratica dello yoga?

La meditazione è il centro della mia pratica yoga. Lo yoga si concentra sull’unione di mente, corpo e anima, quindi l’allenamento del solo asana non è sufficiente per una meditazione yoga pensata e approfondita. Combinata con la pratica della meditazione, la mia pratica yoga mi consente di raggiungere uno stato di benessere superiore. Serve anche come approccio per rilassare la mente nel mio fitto programma quotidiano.

Quali sono alcune ipotesi comuni e errate sullo yoga?

Molte persone ritengono che i praticanti di yoga siano tutti nati per essere flessibili e che lo stretching sia la parte più importante della pratica yoga. In effetti, la maggior parte degli yogi che conosco non sono nati flessibili. È un malinteso comune che le persone debbano essere flessibili per fare yoga. Lo yoga aiuta a condizionare il loro corpo e migliorare la loro forza, equilibrio e flessibilità. È un processo che non può essere realizzato in un breve periodo di tempo, lo yoga è idoneo a persone di tutti i livelli e background sportivi.

Credi che ci siano limiti di età per praticare yoga o iniziare a frequentare un corso?

No, lo yoga è adatto a persone di tutte le età in quanto offre modifiche fisiche a studenti di diversi livelli. Nello yoga, crediamo maggiormente nella mente, più che nel corpo, dal momento che la nostra capacità è limitata solo dalla nostra mentalità. Lo yoga è una pratica spirituale che si adatta a tutte le età e generi, non coinvolge solo asana difficili o flussi dinamici, ma anche meditazione e yin yoga.

Le sue lezioni di yoga terapia aiutano a ritrovare un equilibrio interiore di vita ed un corpo sano, partendo da una mente rilassata.

Katherine-Lee-Yoga

Con il suo team del SUKHA Yoga & Wellness composto da insegnanti qualificati, introduce a tutti un viaggio yoga attraverso diversi tipi: Yoga fitness, Yoga orientato allo spirito, Yoga delicato, Aereo, Pranayama, Prenatale, ecc.

Che ruolo può svolgere lo yoga per far fronte e superare i problemi della vita quotidiana durante il periodo del COVID 19? Può aiutare a mantenere le persone in salute durante la pandemia?

Quest’anno è stato un anno turbolento e stressante per la maggior parte di noi, credo che la pratica regolare dello yoga o della meditazione aiuti a mantenere la nostra salute mentale e ad aumentare la nostra energia. Sebbene la maggior parte dell’attività sia stata lasciata inattiva, possiamo comunque mantenere una mentalità positiva e un fisico sano con l’aiuto dello yoga. Lo yoga, fornisce inoltre una piattaforma e una forte comunità per connetterci durante il periodo di isolamento.

Qualche consiglio per le persone che pensano di non avere tempo per lo yoga? Come possono adattarlo alla vita quotidiana e renderlo un’abitudine?

Molte persone potrebbero pensare che una lezione di yoga duri almeno un’ora e non rientra nel loro programma d’impegni serrato, ma possiamo comunque cooperare con la pratica dello yoga nella nostra vita quotidiana. Anche 30 minuti di pratica yoga guidata prima del lavoro o prima di andare a letto possono essere un ottimo modo per iniziare una pratica yoga regolare. Si può cercare di ridurre il tempo che dedichiamo alla visione di programmi TV o ai giochi al computer, pero stendere il tappetino e sentire il corpo sul tappetino. La priorità è la chiave di tutto, ci sarà sempre un modo per iniziare a praticare lo yoga se lo si desidera.

Foto cortesemente concesse da Katherine Lee

Previous

Intervista con l’Artista e Chef di Pasticceria Janice Wong

Intervista con l’artista multidisciplinare Pixy Liao

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!