CinaOggi > Economia cinese > Danny Lee, ex direttore Marketing dell’area Greater China di Nike, diventa Chief Creative Officer di Vivid City

Danny Lee, ex direttore Marketing dell’area Greater China di Nike, diventa Chief Creative Officer di Vivid City

Vivid City, agenzia pubblicitaria OOH (Out-of-Home) cinese, ha scelto Danny Lee per guidare le campagne creative di pubblicità digitali in esterni in Cina.

Danny Lee è entrato in carica il 16 marzo 2020.

Lee ha passato sei anni alla Nike, lavorando all’integrazione e alla guida del brand nell’area Greater China ed è stato responsabile, tra le altre cose, della premiata campagna “running makes the world go around”, su uno degli schermi simbolo della Cina, il Metro City, lo schermo sferico di Shanghai. Prima della Nike, Lee ha coperto ruoli senior presso Ogilvy, Wunderman e Mindshare.

Lee porta a Vivid City la capacità di pianificare ed eseguire attivazioni, proiezioni e creazioni che completeranno la rete di schermi LED di Vivid City sul mercato cinese.  Felicissimo dell’opportunità di lavorare con i clienti di Vivid City, Lee ha dichiarato di “essere estremamente onorato di coprire la carica di Chief Creative Officer e di avere intenzione di offrire alla clientela immemorabili e prestigiose esperienze di brand per la pubblicità OOH nel mercato cinese”.

Alistair Ballantyne, Fondatore e CEO di Vivid City ha aggiunto: “L’esperienza di Danny nell’area cinese non conta rivali. Siamo entusiasti di poter fornire ai nostri clienti un servizio creativo che garantirà campagne originali, interattive e dall’impatto visivo senza precedenti nelle principali città del paese”. 

Secondo un recente report sulla sicurezza dei brand diffuso da Group M, in Cina si registrano frodi nel campo della pubblicità online per $ 18,7 miliardi, somma che ammonta all’80% delle frodi pubblicitarie digitali nel mondo. Questo dato, unito ai costi elevati degli spot televisivi cinesi, rende il settore OOH destinato a un futuro radioso.

Vivid City è un’agenzia per campagne pubblicitarie OOH con uffici a Londra e Shanghai.

Previous

Cala il livello di inquinamento in Cina

Planet China Vol. 11: Un numero dedicato alle donne che fanno la differenza

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!