Riduzione delle tasse per 2,36 trilioni di yuan in Cina nel 2019

| | ,

Secondo il Ministero dell’Industria e dell’Informazione Technologica (MIIT), l’importo annuo della Cina di tagli alle tasse e imposte nel 2019 dovrebbe ammontare a 2,36 trilioni di yuan (circa 340,73 miliardi di dollari).

Secondo quanto riferito da un funzionario del MIIT lunedì alla riunione annuale 2019 del China Industrial Economic Forum tenutosi a Pechino, l’ambiente per le imprese in Cina è stato significativamente migliorato nel 2019, con benefici di tagli fiscali e tariffari evidenti nella produzione e nelle aziende di medie e piccole dimensioni.

“Le imprese del settore privato e le piccole e medie imprese hanno visto una crescente vitalità”, ha detto il funzionario.

I tagli fiscali nel settore manifatturiero e nelle industrie correlate hanno rappresentato quasi il 70 per cento dell’importo annuo di riduzione dell’imposta sul valore aggiunto, ha detto il funzionario, mentre la riduzione fiscale inclusa per le piccole e micro imprese si è attestata a circa 250 miliardi di yuan.

“Oltre il 50 per cento dei pagamenti in ritardo alle imprese deve essere effettuato entro la fine dell’anno, e nuovi arretrati non sono ammissibili”, ha detto il rapporto del 2019 sul lavoro del governo.

Nota: errata corrige. Il titolo erroneamente riportava 2,36 miliardi di yuan, anziché 2,36 trilioni di yuan.

Previous

Intervista con Frode Z. Olsen, autore di ‘Fighting for two kings’, la storia della comunità danese ad Hong Kong durante l’invasione giapponese del 1941

Il PIL cinese ai minimi livelli in 29 anni nel 2019

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!