Le 6 case automobilistiche più importanti in Cina

Tavola dei contenuti

Una lista di case automobilistiche cinesi che si sono impposte a livello mondiale

il

L’industria automobilistica cinese, seguendo il trend economico degli ultimi trenta anni, continua a svilupparsi piuttosto rapidamente e già da qualche anno molti brand cinesi cominciano ad essere conosciuti anche al di fuori dei confini del paese.

Di seguito potrete trovare una lista di case automobilistiche cinesi che sono riuscite ad imporsi sui mercati di tutto il mondo.

Dongfeng Motor 东风 

Dongfeng-Motor

Dongfeng Motor Corporation è un produttore di automobili di proprietà dello Stato cinese con sede a Wuhan, nella provincia dello Hubei. Tradizionalmente è considerata una delle “Tre Grandi” case automobilistiche cinesi, Dongfeng è attualmente tra le prime quattro in termini di produzione. Oltre ai veicoli commerciali e per uso privato, Dongfeng produce parti e componenti di automobili.

Changan Automobile 长安 

Changan-Automobile

L’attività principale di Changan consiste nella produzione di microvan, automobili, furgoni commerciali e camion leggeri. Changan, anch’essa statale, opera nel paese in numerose joint’venture con marchi internazionali come Ford, Suzuki e Mazda. In Cina è considerato il secondo marchio nazionale più popolare, con 1,4 milioni di automobili vendute nel solo 2016.

Geely 吉利

Geely è una casa automobilistica cinese con sede ad Hangzhou, nella provincia del Zhenjiang, fondata nel 1997. Geely ha acquisito Volvo Cars dalla Ford per una cifra pari a 1,8 miliardi di dollari nel 2010. Oggi questo marchio fattura oltre 110 miliardi di yuan e la compagnia è apparsa nella classifica delle 500 più grandi compagnie del mondo per tre anni consecutivi.

Chery 奇瑞 

Chery, fondata anch’essa nel 1997, ha sede a Wuhu, ad Anhui. Chery produce principalmente minivan, automobili e SUV. Nel 2012 Jaguar Land Rover ha dato vita con Chery ad una joint venture chiamata Chery Jaguar Land Rover, per produrre le Jaguar e le Land Rover in Cina. Nel corso degli anni questo marchio, i cui pezzi di ricambio potrete trovare su questo sito tuttoautoricambi.it, è riuscito ad imporsi a livello internazionale.

SAIC Motor 上汽集团

saic-motor

Anche SAIC Motor è di proprietà statale, con sede a Shanghai. Le origini di SAIC risalgono ai primi anni dell’industria automobilistica cinese, negli anni ‘40. SAIC è stata una delle poche case automobilistiche della Cina dell’epoca maoista, producendo l’SH760 a Shanghai. Nel 2014, SAIC ha prodotto il maggior numero di veicoli, raggiungendo quota 4,5 milioni. SAIC inoltre è protagonista di una delle più durature joint venture del paese, con Volkswagen. Dal 1998 SAIC Motor partecipa in un’altra imponente joint venture con General Motors. SAIC è presente nella classifica dei 100 marchi più grandi del mondo. 

FAW Group Corporation 第一汽车集团 

FAW-Group-Corporation

FAW è una casa automobilistica statale con sede a Changchun, nel Jilin. Produce principalmente automobili, autobus, camion e parti di ricambio. Nel 2014, la compagnia è risultata essere il secondo produttore di veicoli del paese.

CinaOggihttps://cinaoggi.it
CinaOggi.it e China-underground.com sono due siti sulla Cina realizzati e curati da Matteo Damiani e Dominique Musorrafiti. Dal 2002 la nostra missione è quella di creare un ponte virtuale con la Cina attraverso approfondimenti, analisi, foto, video, ed altro materiale sulla cultura cinese.

Iscriviti a CinaOggi e scarica Planet China

china-suburbia-planet-china-smallInserisci la tua email per scaricare il magazine. Dopo alcuni istanti verrà generato il link da cui visualizzare il magazine. 



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2,084FansLike
1,177FollowersFollow
325SubscribersSubscribe

Scarica Planet China

Gli ultimi articoli

cibo cinese fotografia

Intervista con la fotografa di cibo Cherry Li

0
Cherry Li è una fotografa e regista di video alimentari. Nel 2006, dopo aver conseguito il diploma...
error: Il contenuto è protetto!