CinaOggi > Attualità in Cina > Migliaia di manifestanti bloccano l’aeroporto di Hong Kong

Migliaia di manifestanti bloccano l’aeroporto di Hong Kong

Dopo un’altro weekend segnato dalle violenze della polizia che ha caricato e malmenato attivisti e normali cittadini nella metro di Hong Kong, oggi è il giorno delle proteste all’aeroporto di Hong Kong, che già era stato il palcoscenico del blocco totale dei voli qualche settimana fa.

I manifestanti nella giornata di sabato hanno lanciato bombe molotov e mattoni, ed hanno dato fuoco ad una pira difronte al quartier generale della polizia a Wan Chai.

 

Davanti alla struttura i manifestanti hanno smontato alcune recinzioni ed hanno improvvisato delle barricate. Altri invece hanno stazionato di fronte alla polizia al terminal dei bus cantando “Liberare Hong Kong, Rivoluzione adesso!”

 

Dopo l’inevitabile arrivo degli agenti anti sommossa, un gruppo di manifestanti ha occupato una strada che conduce all’aeroporto.

Le autorità nel frattempo hanno interrotto il servizio di collegamento ferroviario con la città, e molti autobus sono stati sospesi.

L’occupazione dell’aeroporto giunge un giorno dopo le violenze degli agenti che hanno assalito cittadini inermi e manifestanti nei treni e nei corridoi della metropolitana, utilizzando manganelli e spray urticanti.

Hong Kong al momento sta fronteggiando la sua crisi politica più acuta, causata dal controverso disegno di legge sull’estradizione in Cina, disegno di legge che è stato interpretato come un’ulteriore erosione dell’indipendenza dell’ex colonia britannica, indipendenza sancita e regolata dalla Basic Law, la costituzione di Hong Kong, e dai trattati sino-britannici che ne hanno regolato il ritorno graduale alla Cina.

Ad oggi, dopo tredici settimane, non vi sono stati sostanziali passi indietro né da una parte né dall’altra, mentre le azioni dei manifestanti e le reazioni della polizia si sono fatte ogni giorno più eclatanti.

Nell’immagine principale: illustrazione di Badiucao

Previous

The Digital Ancient – Tech Art Salon a Berlino

Sciopero degli studenti di Hong Kong all’apertura dell’anno scolastico

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!