CinaOggi > Attualità in Cina > Taiwan legalizza i matrimoni gay

Taiwan legalizza i matrimoni gay

Come vi avevamo anticipato tempo addietro, Taiwan diventa il primo paese in Asia a legalizzare i matrimoni omosessuali, a seguito di un voto in parlamento venerdì.

Articoli correlati: Intervista a Beijing LGBT Center, Intervista a PFLAG China, Intervista a Shanghai Pride, Intervista a Joanne Leung attivista a Hong Kong, i diritti degli omosessuali nella Cina continentale , La Cina vieta ogni rappresentazione dell’omosessualità online , SPECIALE PLANET CHINA: Le comunità LGBT in Cina, Hong Kong, Taiwan e all’estero , Lucie Liu’s Taipei Love: il viaggio di Taiwan verso il matrimonio omosessuale

Nel 2017, la corte costituzionale di Taiwan aveva stabilito che le coppie dello stesso sesso avevano il diritto di sposarsi legalmente, concedendo una finestra temporale di due anni al parlamento per effettuare i necessari cambiamenti alla legge.

Questa decisione ha creato un acceso dibattito nel paese.

In seguito è stato organizzato un referendum che ha bocciato il matrimonio omosessuale, stabilendo che la definizione di matrimonio è l’unione tra un uomo ed una donna.

Pertanto il governo taiwanese decise che la definizione legale di matrimonio non sarebbe stata cambiata, e che invece avrebbe realizzato una legge speciale per superare lo stallo.

La deadline di due anni scadeva il 24 maggio.

I legislatori taiwanesi hanno discusso tre bozze della legge, ed è stata approvata la più progressista tra le tre.

Centinaia di attivisti si sono radunati davanti al parlamento a Taipei in attesa dell’annuncio, accolto da grida di gioia e qualche pianto.

L’opposizione conservatrice ha annunciato battaglia, numerose lamentele si possono trovare online tra cui post su Facebook come “questa è la morte della democrazia. Sette milioni di persone hanno votato contro il matrimonio dello stesso sesso al referendum ed il loro voto non conta nulla”.

Le due altre bozze non prevedevano l’uso del termine matrimonio, ma il solo “unione dello stesso sesso”.

La terza bozza votata, sostenuta dagli esponenti della maggioranza del Partito Progressista Democratico, garantisce inoltre alcuni diritti di adozione.

Molti gruppi di attivisti per i diritti LGBT avevano annunciato che avrebbero accettato solo questa terza bozza.

“La battaglia per l’eguaglianza non finisce qui. Continueremo la nostra lotta contro la discriminazione, contro il bullismo e per difendere l’educazione alla parità di genere”, ha detto Jennifer Lu, coordinatrice del gruppo Marriage Equality Coalition Taiwan a Reuters.

La cantante pop taiwanese Jolin Tsai ha pubblicato sul suo profilo su Facebook un arcobaleno accompagnato da un messaggio di congratulazioni.

Previous

La classifica dei paesi dove la Cina investe di più: investimenti a livello globale in calo nel 2018

Il debito americano detenuto dalla Cina. A quanto ammonta e come funziona

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!