CinaOggi > Economia cinese > Amazon chiude il suo marketplace in Cina

Amazon chiude il suo marketplace in Cina

Amazon in una recente comunicato ha dichiarato che chiuderà il suo negozio online in Cina che consente ai consumatori cinesi di acquistare dai commercianti cinesi, dopo le difficoltà incontrate nel competere con i giganti del settore Alibaba e JD.com, che naturalmente in Cina giocano in casa.

“Stiamo notificando ai venditori che non gestiremo più un mercato su Amazon.cn e non forniremo più servizi di venditore su Amazon.cn a partire dal 18 luglio”.

Amazon ha affermato piuttosto di volere spostare la propria attenzione alla vendita di beni importati in Cina, in base alla maggiore domanda da parte di clienti di prodotti negli Stati Uniti e altrove.

“Negli ultimi anni, abbiamo trasformato la nostra attività di vendita al dettaglio online in Cina per enfatizzare sempre più le vendite transfrontaliere, e in cambio abbiamo riscontrato una risposta molto forte da parte dei clienti cinesi”, si legge nella nota.

“La domanda di beni autentici e di alta qualità provenienti da tutto il mondo continua a crescere rapidamente e, data la nostra presenza globale, Amazon è ben posizionata per servirli “, ha aggiunto la società.

La chiusura del negozio interesserà alcuni lavori in Cina, anche se l’azienda ha rifiutato di dire quanti.

I clienti in Cina saranno ancora in grado di acquistare articoli da Stati Uniti, Germania, Giappone e Regno Unito attraverso il sito globale di Amazon.

Il business del cloud di Amazon continuerà a funzionare in Cina.

Previous

Intervista a Zhou Zhou, regista di ‘Meili’

Paolo Di Giovanni rappresenterà l’Italia alle “Olimpiadi del cinese” a Pechino

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!