CinaOggi > News dalla Cina > Le tensioni tra Cina e Taiwan in aumento dopo l’incursione aerea

Le tensioni tra Cina e Taiwan in aumento dopo l’incursione aerea

Domenica due aerei da guerra cinesi J-11 sono entrati nelle acque territoriali di Taiwan, per circa 10 minuti.

Il governo di Taiwan ha accusato la Cina di avere effettuato una mossa provocatoria.

Secondo il ministero della difesa di Taiwan la Cina ha “seriamente danneggiato la stabilità della regione”.

Huang Chung-yen, portavoce dell’ufficio presidenziale di Taiwan, ha detto che “Pechino dovrebbe interrompere un comportamento di questo tipo, che mette a repentaglio la pace regionale e non essere un piantagrane internazionale”.

Il presidente Tsai Ing-wen aveva esortato l’esercito “a completare tutti i compiti sulla preparazione della guerra”, ha aggiunto.

In un post su Facebook che mostra il leader taiwanese che impartisce ordini al telefono, Tsai ha condannato le incursioni come una “provocatoria provocazione alla sicurezza e stabilità regionale”.

Le tensioni tra Cina e Taiwan in aumento dopo l'incursione aereaNegli ultimi anni la Cina ha ripetutamente inviato aerei militari e navi per accerchiare Taiwan durante le esercitazioni e ha lavorato per isolare l’isola a livello internazionale.

Pechino vede Taiwan come una provincia cinese ribelle e ha cercato di portare l’isola sotto il suo controllo – con la forza, se necessario.

Secondo l’agenzia di consulenza di rischio Stratfor, l’incidente di domenica è “una delle più gravi incursioni di aerei da combattimento della Forza Aerea dell’Esercito Popolare di Liberazione sul lato taiwanese del confine marittimo di questo secolo”.

Previous

La Cina mette la produzione di fentanyl e analoghi sotto controllo

Baidu: L’IA diminuirà la dipendenza delle persone dai telefoni cellulari in due decenni

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!