CinaOggi > Internet, nuove tecnologie e scienza in Cina > Scoperta nello Yunnan una sottospecie di vespe giganti con apertura alare di 9,35 cm

Scoperta nello Yunnan una sottospecie di vespe giganti con apertura alare di 9,35 cm

Un team di scienziati dello Huaxi Insect Museum di Chengdu ha scoperto una vespa con un’estensione alare di quasi 10 cm nella provincia sud occidentale dello Yunnan.

Zhao Li, curatore del Museo degli Insetti della Cina Occidentale nella provincia del Sichuan, ha dichiarato che la colonia di Vespe Mandarine è stata trovata nella contea di Pu’er, a confine con la Birmania.

Alcuni esemplari hanno un’estensione alare di 9,35 cm, estensione nettamente maggiore a quella delle vespe che si ritenevano più grandi fino a questo momento, che invece hano  un’apertura alare di 7,6 cm.

La vespa operaia ha il corpo lungo 6 cm. L’alveare ha un diametro di 2 metri.

Zhao ha affermato che hanno raccolto circa 100 esemplari della vespa, che si pensa essere una nuova sottospecie.

La vespa è uno degli insetti più pericolosi a causa del suo lungo pungiglione velenoso che può innescare reazioni pericolose.

Al mondo vi sono oltre 5000 varietà di vespe.

Le immagini

Previous

A FIRST FAREWELL di Wang Lina presto nei cinema italiani

L’Ambasciata d’Italia a Pechino celebra l’8 marzo

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!