Il personale di una compagnia cinese costretto a bere urina e mangiare scarafaggi per raggiungere gli obiettivi di vendita

Tre manager sono finiti agli arresti. I video circolati online mostrano lo staff frustato con cinghie ed altri impiegati bere urina

0
abuso lavoratori cinesi

I dirigenti di una società cinese sono stati arrestati con l'accusa di avere costretto dipendenti a bere urina e mangiare scarafaggi, secondo i media locali nella contea di Zunyi.

La polizia è entrata in azione dopo avere esaminato alcuni video che mostravano i lavoratori frustati con una cinghia e costretti a bere del liquido giallo.

Secono i social media, lo staff sarebbe stato costretto inoltre a mangiare scarafaggi, se gli obiettivi aziendali non fossero stati raggiunti.

I manager sono stati incarcerati per un periodo tra i 5 e i 10 giorni, ha scritto il South China Morning Post.

Un video circolato in questi giorni su Weibo, una piattaforma social cinese, mostra un impiegato mentre viene fustigato con una cinghia.

In altre immagini, si vede lo staff che beve del liquido giallo da dei bicchierini di plastica, mentre si tappano il naso.

Screenshot dei messaggi di minacce dei manager sono stati inoltre pubblicati.

Sempre secondo i media locali, sarebbero state adottate anche altre forme per spezzare il morale dei lavoratori, compeso bere acqua del water, aceto o la rasatura della testa.

La compagnia inoltre non è stata in grado di pagare i salari dei suoi lavoratori negli ultimi due mesi, e il personale era spaventato a parlare, per paura di perdere il posto.

La polizia locale ha arrestato tre dirigenti.

Non è il primo caso di una compagnia cinese che utilizza misure estreme per punire o umiliare i propri dipendenti.

Non molto tempo fa, erano circolati i video del personale di un ristorante costretti a camminare a gattoni, solo perché il loro manager lo aveva imposto.

Articoli correlati