Le comunità cinesi nei Caraibi

0
comunita-cinesi-nei-Caraibi
Cinesi a Guadeloupe

L’arcipelago caraibico oggi è una meta molto ambita dai turisti cinesi, attirati dalle migliori offerte Caraibi.

Articoli correlati: 20 Celebrità che incredibilmente hanno origini cinesi , la diaspora cinese

Ma un tempo i cinesi giungevano nei Caraibi per ben altri motivi.

I Caraibi sono stati interessati da due grandi ondate migratorie cinesi. La prima ondata è giunta prevalentemente a Trinidad, nella Guiana Britannica (oggi semplicemente Guyana) e a Cuba.

Si trattava per lo più di lavoratori a contratto, arrivati per lavorare nelle piantagioni di zucchero. La seconda grande ondata di cinesi era costituita da migranti volontari arrivati in piccoli gruppi prevalentemente nella Guiana Britannica, in Giamaica e Trinidad, tra il 1890 e il 1940. La maggior parte dei moderni cinesi caraibici è discendente di questo secondo gruppo.

Sin dal 1802, il capitano William Layman, aveva suggerito che la colonia di Trinidad avrebbe largamente beneficiato dall'arrivo dei lavoratori cinesi.

Il primo gruppo composto da circa 192 cinesi giunse nel 1806 a Trinidad. L'esperimento non fu un successo, dal momento che il tasso di mortalità era molto alto. In seguito, tra il 1850 e il 1866, giunsero nei Caraibi circa 18000 cinesi per lavorare nelle piantagioni di zucchero.

L'immigrazione cinese a Cuba iniziò attorno al 1847, quando lavoratori di origine cantonese vennero portati a lavorare nei campi di zucchero, ed importando anche la religione buddhista.

Nelle decadi seguenti centinaia di migliaia di cinesi da Hong Kong, Macau e Taiwan vennero portati a lavorare in Cina per rimpiazzare o per lavorare a fianco degli schiavi Africani. Dopo 8 anni di lavoro a contratto, erano in grado di riottenere la propria libertà. Alcuni di questi cinesi decisero di restare a Cuba, mentre altri tornarono a casa.

In seguito al Chinese Exclusion Act emanato negli Stati Uniti nel 1882, molti cinesi si rifugiarono a Puerto Rico, Cuba ed altre nazioni latino-americane.

Articoli correlati