Inaugurazione del progetto ICDE 2018 per la promozione degli scambi tra Italia e Cina

0
ICDE 2018

Il Cav. Mario Boselli - Presidente Istituto Italo Cinese - e la Vicesindaca di Milano Arianna Censi inaugurano il progetto ICDE 2018 per la promozione degli scambi tra Italia e Cina.

La cooperazione tra i due Paesi parte dal dialogo tra Milano e il Sud della Cina

È partita il 16 aprile la prima delegazione che - sostenuta dal Cav. Mario Boselli, neopresidente dell’Istituto Culturale Italo Cinese Vittorino Colombo – vuole favorire il dialogo e realizzare accordi operativi tra Italia e Cina. L’obiettivo è quello di sviluppare un sistema integrato privato-pubblico di scambi reciproci tra la Città di Milano e la provincia dello Zhejiang. Queste infatti le aree tra le più avanzate in Italia e in Cina, che hanno già dimostrato forti affinità e che storicamente hanno promosso significative sinergie.

L’attività della delegazione – guidata dalla Vicesindaca di Milano Arianna Censi – si inserisce all’interno del più ampio piano di cooperazione tra Paesi promossa dall’iniziativa “One Belt one Road” ed è parte del Progetto ICDE 2018, il programma di Italian Chinese Delegation Exchange sostenuto dall’Istituto in collaborazione con il Dottor Pier Francesco Fumagalli (Accademia Ambrosiana), per la promozione degli scambi scientifici, culturali, economici e sociali.

Ecologia, Urbanistica, Cibo e Salute, Arte e Cultura, Industria e Commercio, Economia e Turismo sono i temi affrontati dalla delegazione, che si compone di esperti e rappresentanti istituzionali e privati di primo piano.

Il Cav. Mario Boselli, Presidente dell’Istituto Italo Cinese, spiega le motivazioni e i sostenitori del progetto: “sono molto lieto di questa importante iniziativa, la prima da quando sono stato nominato presidente dell’Istituto (il 20/12/2017), che si colloca nel solco della più alta tradizione dei rapporti fra l’Italia e la Cina attivati dal Sen. Vittorino Colombo, primo Presidente (fina dal 1971). Desidero sentitamente ringraziare dott. Pier Francesco Fumagalli per la progettazione e la organizzazione degli incontri di questa missione e la dott.ssa Maria Rosa Azzolina, Direttore, per quelli in materia di sanità fra la medicina occidentale e quella cinese tradizionale.”

Nello specifico, gli argomenti trattati dalla delegazione sono le energie rinnovabili e il recupero dei rifiuti, lo sviluppo di aree metropolitane diffuse e green, la qualità dell’alimentazione e la solidarietà sociale, la salvaguardia del patrimonio culturale, l’individuazione di aree di scambio per l’industria e il commercio, lo sviluppo di un turismo sostenibile, oltre che l’impegno congiunto nelle attività di restauro e conservazione e nella realizzazione di eventi e mostre di alto livello, capaci di integrare tradizione e tecnologia. Ne sono esempi la mostra dell’Art Museum della Tsinghua University di Pechino 2016/2017 con la pubblicazione del catalogo “Dialogue with Da Vinci”, progetto realizzato in collaborazione con l’Ambrosiana di Milano che per l’occasione ha prestato 60 fogli del Codice Atlantico e la copia dell’Ultima Cena di Andrea Bianchi.

Nelle parole del Dottor Pier Francesco Fumagalli (Accademia Ambrosiana): “Al primo posto fra le iniziative internazionali bilaterali attente alla dimensione della multiculturalità, multietnicità e multidisciplinarità si collocano gli scambi di delegazioni con un ristretto numero di esperti altamente qualificati in diversi settori delle ricerche più avanzate in tecnologia e in campi di formazione e servizi sociali. Intendiamo operare
congiuntamente a Milano, Hangzhou e Wenzhou, e nelle rispettive aree metropolitane e provinciali, per promuovere Istituti di alta formazione e ricerca mettendo in comunicazione mondo delle imprese, dell'educazione e della cultura"

Il programma della delegazione comprende visite nelle città di Pechino, Hangzhou, Wenzhou.

Delegazione:

Capo della Delegazione: Arianna Censi, Vice-Sindaca della Città Metropolitana di Milano;
Maria Rosa Azzolina, Direttore dell’Istituto Culturale Italo Cinese Vittorino Colombo;
Maria Teresa Broggini Moretto, Rappresentante di FIPE ed esperta nel settore Energia-Ecologia;
Cai Maosheng, Presidente Associazione Alumni dell’Università dello Zhejiang e Centro di Scambi Culturali Zheli di Milano;
Roberto Cociancich, Consigliere della Presidenza del Consiglio per le Politiche Europee e Responsabile Coordinamento Internazionale;
Eleonora Finetto, Comieco, Ecologia-Riciclo;
Pier Francesco Fumagalli, Ambrosiana: Accademia, Galleria d’Arte, Biblioteca; Membro del Comitato Esecutivo dell’Istituto Culturale Italo Cinese Vittorino Colombo;
Alessandro Vincenzo Giana, Esperto nel settore Energia-Ecologia;
Daniela Mainini, Presidente Centro Studi Grande Milano;
Patrizia Monti, Direttore Sanitario della Fondazione IRCCS - Istituto Nazionale dei Tumori;
La Delegazione è coadiuvata da:
Istituto Culturale Italo Cinese Vittorino Colombo (Milano) Maria Rosa Azzolina
Associazione per gli Scambi Culturali Internazionali, provincia dello Zhejiang (Hangzhou) Dora XU
Associazione degli Alumni dell’Università dello Zhejiang (Milano e Wenzhou) – AZU (CAI Maosheng, Jerry ZHANG)
Centro Studi Grande (Milano) Daniela Mainini
Comune di Wenzhou
Accademia Ambrosiana (Milano) Pier Francesco Fumagalli

La delegazione è supportata inoltre dal Consolato Generale Cinese di Milano.

Articoli correlati