Intervista con Hua Dong, leader dei Re-tros: Before the Applause e oltre

Dopo un periodo di alcuni anni, Re-Tros hanno registrato il nuovo splendido album 'before the Applause', uscito il 15 settembre 2017

0
re-tros band

Re-Tros (Rebuilding the Rights of Statues) hanno cominciato la loro carriera nella scena musicale underground di Nanjing, nel 2004.

Formati dal cantante/chitarrista/tastierista Hua Dong, e dalla cantante/bassista Liu Min, i Re-Tros presto sono diventati una delle principali band di Pechino.

Hua Dong ha cominciato ad ascoltare musica rock sin dall'adolescenza. Dopo aver studiato alcuni anni in Germania, Hua Dong ha fatto ritorno a Nanjing dove ha cominciato a suonare la batteria per la band PK14. Poi l'incontro con Liu Min. I due in seguito si trasferirono a Beijing dove arruolarono il batterista Ma Hui e formarono i Re-Tros. La band cominciò a suonare nei club di Beijing, e registrò un EP di debutto per l'etichetta musicale Modern Sky nel 2005, EP che comprendeva alcuni contributi alle tastiere di Brian Eno. Da un paio di anni, la band ha rruolato come batterista Huang Jin.

[bandcamp width=100% height=120 album=1414266149 size=large bgcol=ffffff linkcol=0687f5 tracklist=false artwork=small]

La band poi ha iniziato a suonare per vari festival in Europa e Stati Uniti, aprendo per PIL, Gang of Four e Depeche Mode. Dong considera Bauhaus, Joy Division, Television e Pere Ubu tra le sue maggiori influenze musicali.

Dopo un lungo periodo di pausa, la band ha rilasciato il nuovo album il 15 settembre 2017, Before the Applause, registrato e prodotto da Hector Castillo presso la Basestation a New York.

Intervista di Matteo Damiani

Bandcamp | Facebook

CinaOggi: Come vi siete incontrati e come avete cominciato a creare musica?

Hua Dong: Ho iniziato ad ascoltare musica quando ero giovane, sia pop che rock, sentivo davvero le atmosfere che venivano evocate da strumenti e voci differenti. Tra i 14 o i 15 anni, ho cominciato ad ascoltare musica rock proveniente prevalentemente da Inghilterra e Stati Uniti, poi un giorno un amico mi fece ascoltare un album che si chiamava "17 seconds" dei "The Cure", che mi impressionò molto. La musica era davvero semplice ed interessante, poi ho pensato, che sarebbe stato meraviglioso per me suonare ed esibirmi dal vivo di fronte ad un sacco di persone, come fecero i Cure. Penso che questo sia stato il mio primo vero impulso verso la possibilità di creare musica.

CO: Come avete scelto il nome della band?

HD: Il nome è stato scelto da tutti e tre i membri della band. Ognuno di noi ha scelto una parola, poi abbiamo assemblato queste tre parole in un unico nome. La mia scelta fu "the right".

CO: Come è evoluta la scena underground di Beijing dai primi anni del 2000?

HD: Onestamente, non sono la persona giusta per raccontarti gli sviluppi della scena musicale underground di Beijing. Ho sempre mantenuto una certa distanza dai circoli musicali di Beijings sin dal primo giorno in cui siamo arrivati qui, focalizzandoci piuttosto sulla nostra band.

CO: Quali sono le maggiori influenze sul vostro sound?

HD: All'inizio le influenze principali arrivavano dalla scena Post Punk/New Wave degli anni 70 e 80, band come Bauhaus, Joy Division, Siouxsie and The Banshees, Television, the Birthday Party ... ma oggi siamo pi# interessati in numerose band-musicisti sperimentali e/o elettronici, come Battles, Liars, Xiu Xiu, Steve Reich ... la loro musica mi ha fatto pensare ad altre dimensioni e possibilità musicali, e la cosa è davvero divertente.

Re-Tros musica

CO: 'Before the Applause' mi ha impressionato positivamente. E' innovativo nella sua maniera, e non sembra per nulla mainstream. Come è stato ricevuto dal pubblico di Beijing? E nel resto della Cina?

HD: Ti ringrazio per avere apprezzato "Before the Applause", [ il nostro secondo disco, dopo 8 anni. La direzione musicale che abbiamo intrapreso è mutata decisamente, dal post punk degli esordi, ad uno stile quasi fusion. Penso che il nostro pubblico sia diviso in due parti, alcuni hanno apprezzato questo disco e il cambiamento della nostra musica, ed altri invece che non hanno ricevuto il cambiamento dei Re-Tros e preferiscono la vecchia direzione musicale. Li capisco benissimo, ma sfortunatamente non torneremo indietro, cercherò di spingere ulteriormente i Re-Tros ad esplorare cose interessanti.

Re-Tros musica

CO: Come avete incontrato Hector Castillo a New York per registrare "Before the Applause"?

HD: Abbiamo incontrato Hector 7 o 8 anni fa circa quando eravamo a New York per prendere parte ad un progetto che si chiamava Rubber Tracks, sponsorizzato da Converse. Hector era l'ingegnere che aveva lavorato con i Re-Tros in studio per una settimana. Fu eccezionale e molto simpatico. Quella fu la prima volta che lo incontrammo.

CO: Come si è evoluto il vostro sound dai tempi di ‘Watch Out! Climate Has Changed, Fat Mum Rises’?

HD: Penso che "Watch Out" fosse più una specie di ponte tra il nostro primo EP "Cut Off" e il nuovo "Before the Applause". Stavamo cercando di aggiungere altri elementi alla nostra musica per spingerla di più e renderla più interessante. "Watch Out" è stato l'ultimo piccolo passo del nostro primo esperimento, è un po' più conservatore, ma indica il cambiamento dei Re-Tros.

Re-Tros musica

CO: Avete intenzione di lavorare ad una colonna sonora?

HD: Si, mi piacerebbe molto. Ma la premessa più importante è che non influisca sulle registrazioni o sulle prove dei Re-Tros.

CO: A quando il prossimo tour mondiale?

Presto.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.
VPN China