CinaOggi > Attualità in Cina > Turisti cinesi arrestati per avere fatto il saluto romano davanti al Reichstag

Turisti cinesi arrestati per avere fatto il saluto romano davanti al Reichstag

La polizia tedesca ha fermato due uomini mentre si fotografavano mentre facevano il saluto nazista davanti al parlamento.

Gli agenti della polizia di Berlino hanno dichiarato che i due uomini, di 36 e 49 anni, sono stati fermati mentre si fotografavano l’un l’altro con i loro smartphone nell’atto del saluto nazista.

I due sono stati multati per “avere utilizzato simboli di organizzazioni illegali” secondo la legge tedesca e sono stati rimessi in libertà dopo avere pagato una cauzione di 500 euro ognuno. La Germania, come ben sappiamo, si è dotata di leggi molto restrittive per quanto riguarda simboli legati a Hitler o al nazismo, che ha governato il paese tra il 1933 e il 1945.

Il Reichstag è un importante simbolo del potere in Germania. Nel 1933 fu distrutto in circostanze ancora non del tutto chiarite da un incendio doloso. Questo incidente diede ai nazisti il pretesto per colpire i comunisti, accusati dell’incendio, e per aumentare le misure di controllo sul paese. Nei 12 anni di dominio nazista, il Reichstag non fu mai usato per le sessioni parlamentari.

Come abbiamo già visto altre volte in passato, i cinesi e per estensione numerose popolazioni dell’estremo oriente non sembrano avere una particolare sensibilità o conoscenza storica dell’argomento, portando spesso ad incidenti imbarazzanti.

Fonte: Spiegel.de

Previous

Il 2017 World Championship degli esports si terrà a Beijing

Sgominata gang di vecchiette cinesi specializzata nel recupero crediti

Next

Un commento su “Turisti cinesi arrestati per avere fatto il saluto romano davanti al Reichstag”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!