CinaOggi > Attualità in Cina > Gli utenti social più in vista di Xi’An dovranno riferire alle autorità locali

Gli utenti social più in vista di Xi’An dovranno riferire alle autorità locali

Sorveglianza digitale in Cina – Gli utenti della piattaforma di microblogging Weibo residenti a Xi’An con più di 30.000 followers, dovranno registrarsi presso la polizia.

L’amministrazione del cyberspazio di Xi’An, capitale della provincia nord occidentale dello Shaanxi, ha annunciato venerdì che le personalità più in vista della piattaforma social, così come le compagnie con più di 50.000 followers, dovranno registrarsi.

Coloro che soddisfano i requisiti, dovranno compilare un modulo governativo prima del 15 agosto 2017. Tra le informazioni, vengono richiesti i nomi reali, l’account, un numero di telefono di contatto, una foto e una copia della carta d’identità.

Dovranno anche specificare il genere di informazioni che generalmente condividono.

Se per qualche ragione la registrazione non dovesse avere successo, l’account potrebbe essere terminato.

Xi’An non è il primo ufficio provinciale governativo ad aprire questo tipo di registro. A marzo, nella contea di Wuning, nel Jiangxi, era stato pubblicato un altro annuncio simile: i residenti con più di 1000 followers dovevano registrarsi.

Ricordiamo che negli ultimi due anni sono state introdotte una lunga serie di inquietanti misure draconiance per regolamentare i social networks, le piattaforme di streaming online, vietare contenuti considerati diseducativi o controversi, etc.

Source: Sixthtone

Photo by jonrussell

Previous

La Cina ha vietato qualunque rappresentazione dell’omosessualità online

Winnie the Pooh vietato ripetutamente in Cina: un orsetto minaccia la tenuta del Partito

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!