Un album di immagini selezionate, ci dipinge una visione della Cina degli anni '80, molto diversa da quella di oggi. Una Cina più ideologica, più povera ma anche più ingenua e genuina, almeno apparentemente.

Negli anni '80 la Cina vive un periodo di passaggio, dalle tragedie della rivoluzione culturale e della banda dei quattro che avevano piegato il paese, alla morte di Mao, alle riforme economiche e sociali di Deng Xiaoping.

Allo stesso tempo, in questa decade, la Cina comincia lentamente ad aprirsi all'esterno: appaiono i registi della quinta generazione come Zhang Yimou e Chen Kaige che però in quel momento focalizzano la loro attenzione sul recente passato anziché sul presente, che invece verrà raccontato dagli esponenti della sesta come Jia Zhangke nella pellicola Zhantai (Platform); cominciano a circolare illegalmente le musicassette pop provenienti da Taiwan, Giappone e Hong Kong. Tante piccole cose e dettagli cominciano ad entrare nella vita dei cinesi.

giacca cinese
Negli anni '80 erano ancora molto diffusa questa tipologia di giacche.
televisioni in bianco e nero
Le tv in bianco e nero all'epoca erano ancora degli avanzati e rari gadget tecnologici.
sarte cinesi
Le sarte cinesi, come molti altri lavoratori incoraggiati da Deng Xiaoping, lavoravano per strada.
La venditrice del ghiaccio.
soldati cinesi
Soldati cinesi impegnati a scrivere lettere d'amore destinate alle loro fidanzate o alla famiglia.
Negli anni '80 non si mangiava tutti i giorni maiale, come oggi. La carne era riservata per le occasioni speciali.
lavori collettivi
All'epoca, ad ogni famiglia veniva richiesto di inviare persone per i lavori collettivi.
quattro modernizzazioni
Le quattro modernizzazioni (modernizzazione agricola, della difesa nazionale, della scienza e della tecnologia).

"Permessi speciali" per gli stranieri.
La via verso casa ...
Anziani cinesi
Anziani cinesi che chiaccherano.
caratteri cinesi
Sulle pareti degli hutong, ancora non c'è scritto ossessivamente "拆" (da abbattere), ma invece appaiono altre confuse scritte.
palazzo d'estate
Il lago ghiacciato del Summer Palace a Beijing?
bambina cinese
Bimba alle prese con uno snack.
armata popolare di liberazione
All'epoca, le penne nel taschino erano prese in gran considerazione come accessorio estetico.
Grande Muraglia cinese
La Grande Muraglia cinese.
turisti cinesi
Le prime, timide, comitive turistiche cinesi.
bambino cinese
A differenza di oggi, i vestiti venivano riutilizzati e passati di fratello in fratello.
poliziotto cinese
Un poliziotto cinese.
camion cinesi
All'epoca al posto degli autobus o taxi, spesso venivano utilizzati camion che venivano caricati fino a scoppiare, prima della partenza.
Un venditore di medicina tradizionale cinese
barbieri cinesi
All'epoca, e anche adesso in certe località più remote, i barbieri usavano le strade come luogo di lavoro.
Alcuni bambini impegnati nella lettura di fronte ad un negozio.
I maglioni con scollo a V sono decisamente popolari all'epoca.
revival del qigong
Gli anni '80 sono quelli che vedono il revival del qigong. Cominciano a proliferare mille scuole e sette del qigong. Nella foto, alcuni anziani cinesi impegnati in improbabili esercizi del qigong.
ragazza cinese
Una ragazza improvvisa una passerella di moda.

via 32 extremely precious old photographs reveal the real life of the Chinese people in the 1980s

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.