Un ubriaco fa esplodere un negozio di fuochi d’artificio in Cina

| |

La CCTV ha rilasciato un video di sorveglianza del 21 gennaio che mostra un uomo di 45 anni di nome Li, mentre compra un pacco di fuochi di artificio da un venditore di Hangzhong nello Shaanxi, prima di spararli dentro il negozio con le conseguenze che possiamo immaginare.

Lo staff del negozio, come si può vedere, riesce ad abbandonare il negozio prima che sia troppo tardi.

La polizia ha confiscato 259 fuochi di artificio dal signor Li che li aveva collezionati illegalmente, lasciandoli nel negozio per conservarli temporaneamente.

Sembra che il signor Li sia dipendendente dall’uso dei fuochi di artificio, ed ha cercato più volte di smettere.

Nella notte del 21 gennaio, il signor Li, ubriaco, ha comprato l’ennesima scatola di fuochi e li ha sparati direttamente dentro il negozio attorno alle 8 di sera.

Li poi si è consegnato alle forze dell’ordine ed è stato arrestato.

La Cina ha una lunga tradizione per quanto riguarda l’utilizzo di fuochi pirotecnici, soprattutto per celebrare il nuovo anno cinese, che quest’anno cadeva il 28 gennaio.

Previous

Le maestose tigri siberiane di Harbin Forest Park

Le millenarie case di Guyaju scavate nella roccia

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!