La compagnia del miliardario cinese scomparso fa sapere di essere operativa

0
377
miliardario cinese scomparso
Una dichiarazione del miliardario cinese Xiao Jianhua stampata sulla prima pagina di un giornale locale a Hong Kong. Foto REUTERS/Bobby Yip

Le azioni controllate dalla Tomorrow Holdings, di proprietà del miliardario cinese scomparso venerdì scorso da Hong Kong, sono crollate, nonostante il gruppo abbia affermato di essere al lavoro normalmente.

Nonostante le dichiarazioni rincuoranti di Tomorrow Group, le azioni delle compagnie controllate dal gruppo sono crollate, con Baotou Huazi Industry Co Ltd e Xishui Strong Year Co Ltd Inner Mongolia hanno perso il 10% venerdì.

Una dichiarazione presunta di Xiao è apparsa sul quotidiano di Hong Kong Ming Pao rassicura i lettori affermando che il miliardario si trova "fuori dal paese" per seguire un trattamento medico.

Il mistero attorno alla scomparsa di Xiao Jianhua aveva cominciato ad attirare l'attenzione dell'opinione pubblica mondiale, preoccupata del recente deterioramento delle libertà civile ad Hong Kong, in contraddizione con la costituzione che regola le politiche della città secondo il principio di "una nazione, due sistemi", principio che verrà adottato sino al 2047.

Dopo la scomparsa del miliardario, secondo alcune fonti, sequestrato dalla polizia cinese e portato a forza nella mainland, il gruppo di proprietà del businessman ha dovuto rilasciare una dichiarazione riguardante le operazioni del gruppo, che rimane operativo, ringraziando tutti coloro che hanno dimostrato preoccupazione per quanto riguarda i destini di Xiao Jianhua.

Il ministro degli esteri cinese Lu Kang non ha rilasciato alcun commento riguardo a questa situazione durante la conferenza stampa di quotidiana.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.