Guida a Yuxi - La prefettura di Yuxi giace nel cuore dello Yunnan, a circa due ore di auto a sud di Kunming.

Si sviluppa su un piacevole altipiano non lontano dalle sponde del lago balneabile di Fuxian. La città è anche la casa di Nie Er, il musicista del popolo. La civilizzazione dell’area è partita proprio dal lago Fuxian. Le relique storiche della montagna Maotian del periodo cambriano risalgono a 100 milioni di anni fa. Nella montagna di Lijia vi sono testimonianze della presenza della civiltà del bronzo risalenti al Regno dei Dian.

per saperne di più: A day off at the beach for Chinese families: Analog Sands

Mappa della prefettura di Yuxi

La montagna Xiu, la più bella montagna nel sud dello Yunnan, è permeata di antichi manufatti e caratterizzata da scenari mozzafi ato celebrati in varie opere letterarie. Dalla misteriosa montagna Ailao fino alla valle del Fiume Rosso vi sono innumerevoli costumi etnici ancora sconosciuti alla maggior parte dei visitatori. Da un punto di vista climatico, l’area è favorita da una temperature mite per tutto l’anno, che ha incoraggiato la coltura di fi ori e frutti esotici.

LA CAPITALE DEL TABACCO. Yuxi conta più di due milioni e mezzo di abitanti. Negli ultimi anni ha conosciuto un grosso sviluppo economico grazie alla locale industria del tabacco.

STORIA. Yuxi durante la Dinastia Qin (prima del 221 a.C.) era il cuore dello Yunnan. Durante gli Han Occidentali (206 a.C. - 24 d.C.) la regione entrò a far parte della contea di Yizhou. Nelle successive dinastie la sua storia è stata piuttosto travagliata. Solo nel 1997, Yuxi è diventata una prefettura.

IL LAGO FUXIAN

A circa 60 chilometri da Kunming, il lago Fuxian si estende per altrettanti chilometri. E’ ormai conosciuto come il mare di Kunming, giacché, nei mesi estivi, è diventato una popolare meta balneare, grazie alle sue acque limpide e alle spiagge di fine sabbia bianca importata dalla Thailandia. Il lago è anche il più profondo della Cina intera. Le zone più popolari sono il villaggio Luchong, l’isoletta di Gushan e Hekou.

Lago Fuxian
L’ATLANTIDE DEL FUXIAN. Secondo il dipartimento d’archeologia dell’Universita’ dello Yunnan sul fondo del lago Fuxian potrebbe trovarsi un’antica città sommersa.

Il Lago Xingyun. I trentaquattro chilometri di superficie del lago Xingyun si estendono nella contea nord occidentale di Jiangchuan. Le acque del lago sono popolate da un gran numero di cavedani e di orate dal muso smussato.

pesca tradizionale cinese
LA PESCA. La tradizionale pesca dei pesci nel Lago Fuxian. Al posto delle reti vengono utilizzate delle ceste in paglia per catturare i Kanglang, un raro pesce che si può trovare solo nelle acque del Fuxian.

IL MARE DI NUVOLE HANI

A circa sessantasei chilometri dalla Contea di Yuanjiang, si estendono gli splendidi terrazzamenti di Nanuo, che appaiono tra le nubi per pochi istanti. Il sole crescente, i cieli azzurri, le montagne verdi e il mare di nuvole bianche, creano perfetti paesaggi che hanno ispirato innumerevoli pittori cinesi. Sempre più sono i visitatori che intraprendono il lungo viaggio per ammirare la spettacolare armonia tra uomo e natura creata dal laborioso popolo degli Hani.

Terrazzamenti
INCROCIO DI CULTURE. Grazie alla sua posizione centrale, la prefettura di Yuxi è diventata un crocevia tra i vicini Guizhou, Sichuan, Guangxi e Tibet.

LE CASCATE DI NANEN

Nan’en nel linguaggio Dai significa “Le acquee bianche argentate”. Il nome deriva dalla cascata nel corso superiore del fiume Nanen, oltre l’autostrada Enshuo, a circa 5 chilometri dalla Contea di Xinping. Le acque del fiume giungono dalla foresta primordiale della Montagna Ailao, caratterizzata da piogge abbondanti per tutto l’anno che alimentano la cascata multi livello.

LA FORESTA DI LONGQUAN

Il Parco della contea Yimen è caratterizzato da picchi che si innalzano in una foresta lussureggiante, costellata da risorgive e padiglioni. La foresta è l’habitat ideali di innumerevoli specie di uccelli e di pesci. Il famoso pittore Dong Yidao, della dinastia Qing, ha definito questa foresta come uno degli scenari naturali più belli dello Yunnan occidentale.

GRUPPI ETNICI

Oltre il 36% degli abitanti della prefettura di Yuxi appartiene alle minoranze etniche. Il gruppo più rappresentato è quello Yi, anche se sono presenti comunità di Hani e Dai, specie nelle contee meridionali.

GRUPPI ETNICI
GRUPPI ETNICI. Oltre il 36% degli abitanti della prefettura di Yuxi appartiene
alle minoranze etniche. Il gruppo più rappresentato è quello Yi, anche se sono presenti comunità di Hani e Dai, specie nelle conteemeridionali.

L’OPERA GUANSUO

Questo tipo di opera, vecchia di oltre due secoli, viene eseguita esclusivamente in questo villaggio, nei giorni del capodanno cinese, nella contea Chengjiang. Gli attori e le attrici in maschera non indossano alcun costume ed eseguono la performance e con antiche armi bianche.

LA MONTAGNA STORICA DI XIU

A sud della cittadina di Tonghai, la montagna Xiu, è considerata come una delle più belle alture dello Yunnan meridionale. Si dice che il Re Gouding, della dinastia Han, reclamò per se la foresta e fece edifi care templi e padiglioni. La montagna Xiu sorge poco a sud di Tonghai ed è stata di ispirazione per poeti, accademici e scrittori.

LA MUSICA DONGJING

La sofisticata Musica Dongjing eseguita da una troupes femminile è un’antica composizione di retaggio dell’antico regno di Dian. È una forma classica di musica taoista eseguita da diciotto donne nubili. Questa elegante e melodiosa musica si crede che abbia una storia di oltre trecento anni.

UN VIOLINO PER LA CINA

La musica di Ni’er. Ni’er, compositore nato a Yuxi, è l’autore dell’Inno Nazionale della Repubblica Popolare Cinese. A suo nome è stato intitolato un museo nella città. Sin da quando era un bambino ascoltava ammirato le canzoni tradizionali che la madre cantava. In seguito studiò l’Opera dello Yunnan, l’Opera di Huadeng e Musica Taoista. Ancora a scuola, esordì in numerose rappresentazioni. Nel luglio del 1930 fu assunto come violinista nella Bright Moon Opera Co. Di Shanghai e cominciò così la sua carriera di compositore. Tra i suoi lavori più celebri vi sono la Canzone dei Lavoratori del Porto, La Canzone della Strada Larga, la Nuova Femmina, la Marcia dell’Armata dei Giusti e dei Coraggiosi, che in seguito divenne l’Inno Nazionale Cinese.

Testi: Matteo Damiani
Foto:  Oliver Huang