Guida a Chuxiong - La Prefettura Autonoma di Chuxiong si sviluppa a sud del fiume Jinsha, lungo la via che porta da Kunming a Dali.

Chuxiong è famosa per il gran numero di resti e fossili di dinosauri rinvenuti nel suo territorio, per i resti dell’Uomo di Yuanmou, per la Foresta di Terra di Yuanmou e per l’etnia Yi che popola la regione da tempo immemore.

Mappa di Chuxiong

YUANMOU

Yuanmou è sede della caratteristica Foresta di Terra, ma che il recente terremoto che ha devastato il Sichuan, ha parzialmente distrutto. Un vero peccato giacché con le sue conformazioni rocciose, rappresentava una vera e propria meraviglia naturale.

La foresta di terra di Yuanmou
La foresta di terra di Yuanmou

Situata a circa 200 chilometri a nord di Kunming oggi è collegata alla città da una nuova scintillante super strada che permette di percorrere quello che un tempo si impiegava 6 ore, in un paio di ore. Ad ogni modo in questa splendida valle si respira un’atmosfera decisamente differente dalle montagne circostanti.

L’Uomo di Yuanmou

I resti fossili dell’ominide di Yuanmou sono stati scoperti il 5 ottobre del 1986, in un avvallamento nella località di Zhupeng-Xiaohe. Questa scoperta ha attratto l’attenzione dei media locali e stranieri. Dal momento della scoperta sono stati condotti quattro scavi archeologici di larga scala, durante i quali sono stati rinvenuti un pezzo di teschio, 8 pezzi di mascella superiore, 7 di mascella inferiore e qualcosa come 1027 denti, conferendo alla cittadina lo status di importante sito per lo studio delle origini dell’uomo e attirando l’attenzione dei circoli accademici di tutto il mondo.

Solcata dal fiume Jinsha, lungo le sue sponde si possono trovare spiagge, dune e canyon.

LE CASCATE DI SANTAN

Ancora sconosciuta ai più, questa regione, situata nella contea di Zhaojiadian, è un interessante complesso dal punto di vista geologico di cascate e di grotte, meta di spedizioni scientifi che. Nell’area si possono contare 23 stagni e laghetti. Le cascate Santan sono le più belle: alte 220 metri e divise in tre livelli, su un fianco ospitano l’ingresso di due caverne dove si possono ammirare stalattiti e stalagmiti.

Clicca sulla foto per ingrandirla

cascate di Santan
Le cascate di Santan

I REPERTI DI LUFENG

Da un punto di vista archeologico l’area di Lufeng rappresenta una sorta di Mecca, giacché sono stati rinvenuti un gran numero di resti e di fossili, compresi interi scheletri di dinosauri. La prima fase del progetto che vede l’apertura di un tour Giurassico è stata ianugurata nel giugno del 2008.

I reperti di Lufeng

Hejing, Shiyang E LA CULTURA DEL SALE

Hejing e Shiyang, rispettivamente nelle contee di Lufeng e Dayao sono sempre state importanti centri di produzione del sale per più di 2000 anni. Shiyang, al tempo della Dinastia Han era famosa con il nome di Baiyanjing e assieme a Hejing finì per diventare un polo di produzione salina di importanza nazionale. Nella sola Hejing sono presenti 92 relique storiche risalenti alla Dinastia Ming e Qing. Nella città vi sono innumerevoli luoghi da esplorare: antichi edifi ci, tombe, bassorilievi, templi confuciani, monasteri buddhisti, etc.

HejingTesti: Matteo Damiani
Foto:  Oliver Huang, Matteo Damiani

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.