Tiandihui o Hongmen, la Società del Cielo e della Terra

Alle origini delle triadi cinesi

0
544
origine delle triadi cinesi
Un sigillo Hongmen

Secondo le origini mitologiche riportate dall'affiliato Kelvin Bechkam Chow, la setta si originó durante il regno dell'imperatore Kangxi (1654-1722).

Altri studi riportano come periodo piú probabile gli anni '60 del diciottesimo secolo.

Tiandihui, la Società del Cielo e della Terra, anche chiamato Hongmen, è una organizzazione fraterna cinese ed una setta religiosa. Con il diffondersi in diversi paesi e province, si è sviluppata in numerose branchie e gruppi, conosciuta con diversi nomi, tra cui Sanhehui. Il termine Hongmen oltre che riferirsi alla setta è anche utilizzato da alcuni gruppi criminali. Quando gli inglesi governarono Hong Kong, tutte le società segrete cinesi vennero viste come una minaccia e vennero definite come Triadi. Difatti il nome Sanhehui (La società delle tre armonie) è il termine che ha originato la definizione di Triade.

Storia della società Tiandihui

Tutti i fondatori, ovvero Ti Xi, Li Amin, Tao Yuan e Zhu Dingyuan provenivano dal Fujiang, in una regione confinante con il Guangdong. In seguito abbandonarono Zhangpu per unirsi ad un culto nel Sichuan, che presto peró venne abbandonato. Ti Xi, partí per il Guangdong dove organizzó un gruppo di seguaci a Huizhou. Nel 1761 fece ritorno nel Fujian e insieme ai suoi adepti fondarono lo Tiandihui. Durante il secolo successivo fu vietata l'affiliazione alle societá segrete e questo editto spinse i membri ad unirsi alle forze anti mancesi.

Durante il diciottesimo secolo cominciarono a proliferare questo genere di societá, molte delle quali trovavano giustificazione per la propria esistenza proprio nel sentimento anti mancese. Nel 1766, ormai la setta era ben radicata nelle contee di Pinghe e Zhangpu, nei dintorni di Zhangzhou. Durante l'anno successivo, Lu Mao, organizzó con i Tiandihui una serie di furti per finanziare le attivitá rivoluzionarie. Da questo momento la setta cominció ad affermare che aveva stabilito un'alleanza con i lealisti della dinastia cinese dei Ming e che con i cinque sopravvissuti (Choi Dak Jung, Fond Daai Hung, Ma Chiu hing, Wu Dak Tai e Lei Sik Hoi) alla distruzione del tempio Shaolin operata dalle forze Qing avevano dedicato la propria causa alla destituzione della dinastia regnante.

Origine delle triadi cinesi

Verso la fine del diciannovesimo secolo ormai gli Hongmen potevano contare su sedi distaccate negli Stati Uniti, in Canada e in Australia presso le Chinatown. Con la caduta della dinastia Qing nel 1911, la societá segreta si trovó improvvisamente senza scopo e si divisero in numerosi sotto gruppi. Incapaci di tornare alla vita quotidiana dopo anni di clandestinitá, i suoi membri si diedero ad attivitá illecite, dando vita alle moderne Triadi, ovvero la mafia cinese.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.