CinaOggi > Attualità in Cina > Indice globale dell’impegno civile, la Cina all’ultimo posto su 140 paesi

Indice globale dell’impegno civile, la Cina all’ultimo posto su 140 paesi

Gallup ha pubblicato il rapporto sull’impegno civico a livello globale, un sondaggio realizzato intervistando telefonicamento o faccia a faccia circa 1000 adulti per nazione, sopra i 15 anni, condotto nel 2015 in 140 paesi. Il margine di errore varia tra il ±2.0% e il ±5.6%.

impegno-civile

Che cosa si intende con Impegno Civile

Impegno Civico vuol dire incoraggiare i propri cittadini ad affrontare i problemi delle loro comunità e coinvolgerli nella risoluzione dei problemi attraverso l’impegno diretto. Il ruolo dei leader politici è quello di comprendere e sfruttare l’energia che spinge i propri cittadini a partecipare alla vita civica, rimuovendo allo stesso tempo le barriere che ostacolano l’ottenimento di questi risultati. Gallup ha studiato il coinvolgimento dei cittadini nei loro posti di lavoro, a scuola, nelle congregazioni religiose per più di tre decadi, attraverso il coinvolgimento di organizzazioni di volontariato, donazioni ed apertura verso gli estranei. Il sondaggio che ha coinvolto 140.000 adulti e giovani adulti in 140 nazioni, era composto da tre domande:

Hai fatto almeno una di queste azioni nell’ultimo mese?

– donato soldi ad una organizzazione di carità
– svolto attività di volontariato
– aiutato un estraneo o qualcuno che non conoscevi che aveva bisogno di aiuto

Secondo Gallup, questi dati sono intimamente legati ad altri fattori, quali il reddito pro-capite, il tasso di disoccupazione, le spese per l’informatizzazione tecnologica e le spese per la sanità. Sempre secondo Gallup, almeno 1,4 miliardi di persone hanno elargito donazioni ad organizzazioni di carità, 1 miliardo ha svolto attività di volontariato e 2,2 miliardi di persone hanno aiutato un’estraneo nell’ultimo mese.

Secondo Gallup, Myanmar è il paese più generoso al mondo, grazie soprattutto alle tradizioni buddiste, mentre la Cina arranca all’ultimo posto. I cittadini birmani hanno risposto si a tutte le domande, con punte del 91% per quanto riguarda le elargizioni di denaro ad organizzazioni caritatevoli. Nonostante, come si diceva prima, vi sia una forte correlazione tra reddito ed impegno civico, non sempre i paesi più ricchi sono i più generosi. Tra i primi 10 accanto a potenze economiche come USA, Australia e Canada, compaiono stati molto poveri come lo Sri Lanka. Alcuni paesi devastati da guerre e da instabilità politica ed economica, come la Palestina, lo Yemen o la Grecia, sono in fondo alla classifica.

La Cina, nonostante sia una potenza economica, è all’ultimo posto, anche dopo una serie di scandali legati ad organizzazioni caritatevoli locali che hanno alienato la generosità della popolazione. Infatti, dopo il terremoto del Sichuan, il 17% dei cittadini cinesi aveva effettuato donazioni, mentre nel 2015, solo il 6%. A settembre del 2016, nuove leggi sono state emanate per regolamentare il settore della raccolta fondi in Cina, per prevenire frodi. Questa nuova legislazione, potrebbe riavvicinare i cittadini cinesi alle organizzazioni caritatevoli.

I paesi più generosi al mondo

Ecco la classifica totale dell’Impegno civico a livello globale:

1. Myanmar 70
2. Stati Uniti 61
3. Australia 60
4. Nuova Zelanda 59
5. Sri Lanka 57
6. Canada, Indonesia 56
7. Regno Unito, Irlanda 54
8. Uzbekistan, Kenya, Olanda 52
9. Norvegia, Turkmenistan 50
10. Malta, Islanda, Bhutan 49
11. Germania, Danimarca 47
12. Svizzera, Finlandia 46
13. Svezia, Malaysia 45
14. Uganda, Mongolia, Singapore 44
15. Guatemala, Austria, Belgio, Panama 43
16. Kyrgyzstan, Cipro, Repubblica Dominicana, Emirati Arabi, Tailandia, Malawi, Nepal 42
17. Slovenia, Cipro Settentrionale, Israele, Libia, Iran 41
18. Sierra Leone, Filippine 40
19. Sudan, Lussemburgo, Taiwan, Cameroon 39
20. Liberia, Haiti, Botswana, Cile, Nigeria 38
21. Tanzania, Uruguay, Somalia, Kosovo, Sud Africa, Costa Rica 37
22. Zambia, Vietnam, Peru, Siria 36
23. Mozambico 35
24. Brasile, Guinea 34
25. Bolivia, Giordania, Burkina Faso, Colombia, Honduras, Corea del Sud, Nicaragua, Kuwait, Ghana 33
26. Afghanistan, Spagna 32
27. Libano, Francia 31
28. Italia, Argentina, Etiopia, Congo, El Salvador, Tajikistan 30
29. Mauritania, Gabon, Portogallo,India, Pakistan 29
30. Romania, Bangladesh, Senegal 28
31. Kazakhstan, Ecuador, Cambogia, Mali, Bielorussia, Paraguay, Benin 27
32. Togo, Costa d’Avorio, Albania, Ucraina, Messico 26
33. Zimbabwe, Polonia, Arabia Saudita 25
34. Moldavia, Chad, Egitto, Latvia, Giappone, Niger, Iraq 24
35. Rwanda, Venezuela, Estonia, Macedonia, Georgia, Repubblica Ceca, Tunisia 23
36. Marocco, SLovacchia, Lituania, Russia, Slovacchia, Croazia 22
37. Bosnia e Herzegovina, Bulgaria, Armenia, Azerbaijan 21
38. Madagascar, Montenegro, Ungheria, Serbia 20
39. Repubblica Democratica del Congo, Grecia 19
40. Yemen, Palestina 17
41. Cina 11

I paesi che donano di più

Myanmar 91%
Indonesia 75%
Australia, Malta 73%
Nuova Zelanda 71%
Islanda 70%
Regno Unito 69%
Norvegia 67%
Olanda, Irlanda 66%

I paesi che donano di meno

Grecia, Senegal 9%
Palestina, Rep. democratica del Congo, Togo, Zimbabwe 8%
Tunisia, Cina 6%
Yemen 5%
Marocco 4%

I paesi che fanno più volontariato

Turkmenistan 60%
Myanmar 55%
Indonesia 50%
Sri Lanka 49%
Stati Uniti 46%
Nuova Zelanda 44%
Filippine, Kenya 42%
Honduras 41%
Irlanda 40%

Quelli che fanno meno volontariato

Romania, Costa d’Avorio, Macedonia, Bulgaria, Yemen 7%
Armenia 6%
Serbia, Cina 5%
Egitto, Bosnia ed Herzegovina 4%

I paesi che aiutano di più gli estranei in difficoltà

Libia 79%
Somalia 77%
Malawi 75%
Botswana, Stati Uniti, Sierra Leone 73%
Uganda, Liberia 72%
Kenya 70%
Australia 68%

Quelli che aiutano di meno

Latvia 33%
Slovacchia, Paraguay 32%
Repubblica Ceca 31%
Croazia 30%
Serbia, Madagascar 28%
Giappone, Cambogia 25%
Cina 24%

Fonte: Gallup

Previous

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne in Cina

Tiandihui o Hongmen, la Società del Cielo e della Terra

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!