Le drammatiche immagini della grande carestia nello Henan del 1942

| | ,

CinaOggi > Immagini della Cina > Le drammatiche immagini della grande carestia nello Henan del 1942

Molto meno famosa della tragica carestia causata dal Grande Balzo in Avanti, tra l’estate del 1942 e la primavera del 1943, la provincia dello Henan fu colpita da un altro disastroso evento che portò alla morte, a seconda delle fonti, di 3 milioni di persone (altre fonti riportano un milione di decessi).

Altre tre milioni di persone poi dovettero spostarsi in altre regioni per sfuggire alla fame. La carestia fu causata da una forte siccità, dalla distruzione continua dei campi da  parte di sciami di locuste, dalla domanda interna di foraggiamenti per le truppe al fronte impegnate contro i giapponesi ma soprattutto dalle richieste irragionevoli del governo che praticamente spogliò di ogni bene i contadini locali, non accontentandosi neppure dopo aver tolto di tutti i loro averi gli abitanti. Persino quando arrivò la prima parte degli aiuti governativi, le tasse non diminuirono e i soldi vennero trattenuti nelle banche per riscuotere gli interessi. Così un semplice raccolto scarso si trasformò in una immane tragedia.

Le immagini del fotografo e corrispondente del Time Theodore White contribuirono a far si che questa tragedia avesse una eco, dal momento che il governo nazionalista a Chongqing aveva deciso di nascondere la situazione. Secondo il fotografo, che quando fece ritorno a Chongqing riferì quanto visto al governo nazionalista, per sfuggire alla fame, le persone avevano cominciato ad assalire i viandanti solitari per sfuggire alla fame, dopo avere scavato innumerevoli volte i campi alla ricerca di qualche bulbo.

grande carestia cinese
grande carestia cinese
grande carestia cinese
grande carestia in Cina
grande carestia cinese
grande carestia in Cina
grande carestia cinese
grande carestia cinese
grande carestia cinese

Fonti

http://tuku.military.china.com

Previous

Il mercato degli animali della Medicina Cinese Tradizionale: 20 immagini

Hong Kong tra dinamicitá e staticitá

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!