CinaOggi > Geografia cinese > Viaggi in Cina > Dentro l’Impero dei Nani Cinesi

Dentro l’Impero dei Nani Cinesi

titleDopo due anni siamo ritornati nell’Impero dei Nani, un folle parco tematico non distante da Kunming.

I riferimenti a Biancaneve sono più o meno scomparsi, ma i nani sono rimasti l’attrattiva principale. Un corposo numero di nani, un vitello con una quinta e una sesta zampa che crescono sulla schiena e un talentuoso acrobata dello Xinjiang costituiscono le portate principali del parco tematico. Ogni giorno, per due volte, la troupe di nani ballerini e cantanti si esibisce davanti ad una platea di famigliole e scolaresche.

La paga è superiore a quella di molti camerieri che lavorano nei ristoranti locali e i nani a modo loro sono diventati delle celebrità. Se ad un primo acchito questa pazza idea di creare un parco tematico a base di nani può quantomeno lasciare perplessi, certamente, per questi nani che giungono da ogni parte della Cina, costituisce una delle poche alternative a una vita di accattonaggio o di furti. Se volete saperne di più, leggete qui o qui (in inglese).

in English The Empire of Chinese Dwarfs

chinese-dwarves-kingdom-001
chinese-dwarves-kingdom-002
chinese-dwarves-kingdom-003
chinese-dwarves-kingdom-004
chinese-dwarves-kingdom-005
chinese-dwarves-kingdom-006
chinese-dwarves-kingdom-007
chinese-dwarves-kingdom-008
chinese-dwarves-kingdom-009
chinese-dwarves-kingdom-010
chinese-dwarves-kingdom-011
chinese-dwarves-kingdom-012
chinese-dwarves-kingdom-013
chinese-dwarves-kingdom-014
chinese-dwarves-kingdom-015
chinese-dwarves-kingdom-016
chinese-dwarves-kingdom-017
chinese-dwarves-kingdom-018
chinese-dwarves-kingdom-019
chinese-dwarves-kingdom-020
chinese-dwarves-kingdom-021
chinese-dwarves-kingdom-022
chinese-dwarves-kingdom-023
chinese-dwarves-kingdom-024
chinese-dwarves-kingdom-025
chinese-dwarves-kingdom-026
chinese-dwarves-kingdom-027
chinese-dwarves-kingdom-028
chinese-dwarves-kingdom-029
chinese-dwarves-kingdom-030
chinese-dwarves-kingdom-031

Foto & Video by Matteo Damiani, Music by Felix l’Amour

Previous

Come distruggere città: lezione numero due

Ricordi smarriti

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!