CinaOggi > Attualità in Cina > I manifestanti libici si rivolgono ai cinesi per sbugiardare la CCTV

I manifestanti libici si rivolgono ai cinesi per sbugiardare la CCTV

Sin da quando è iniziata l’operazione Odyssey Dawn i media cinesi ufficiali e le autorità hanno denunciato l’attivismo delle forze della coalizione occidentale.

Gheddafi nel frattempo è stato dipinto in sostanza come un leader capace che ha cercato di stroncare i terroristi nel paese e ultimo alfiere contro l’imperialismo americano.

Nella blogosfera cinese così come nei microblog non sono mancate le accuse dei netizens cinesi contro la CCTV accusata di avere coperto informazioni e di avere spudoratamente mentito.

Ecco alcune prove: martedì scorso, quando la popolazione festeggiava le forze della coalizione con cartelli e slogan pro occidente, CCTV 4 commentando quelle immagini ha affermato che si trattava di manifestazioni pro Gheddafi.

Il “Vive la France” non è ovviamente stato recepito dalla stragrande maggioranza dei cinesi che guardavano in quel momento il telegiornale.

Come se non bastasse il telecronista retoricamente si domandava: ” il loro grido di aiuto potrà mai essere sentito?”

Su CCTV International inoltre pochi giorni fa, mentre una giornalista della televisione cinese si collegava con l’inviato a Benghasi, si è svolta una scena al limite del grottesco.

L’anchorwoman ha introdotto il servizio affermando che a Benghasi si stavano svolgendo alcuni manifestazioni pro Gheddafi.

Quando però la linea è stata passata all’inviato di origine araba, l’intraprendente (e probabilmente ora disoccupato) giornalista ha sconfessato in diretta la controparte cinese affermando che la manifestazione era pro occidente e che la gente manifestava per le strade il suo odio per il dittatore.

Come se non bastasse comunque, a togliere qualunque dubbio ai cinesi su come stiano andando le cose ci hanno pensato direttamente i manifestanti libici con cartelli diretti ai cinesi che dicevano: “Muammar Gheddafi è un bugiardo“.

Un utente del microblog di Sina ha pubblicato un tweet rivolto direttamente alla CCTV: “Volete ancora continuare a mentire? (I libici) sono già così occupati a risolvere i casini del loro paese. Adesso stanno imparando il cinese”.

Il post è stato condiviso da 3281 utenti.

Questo breve articolo è stato realizzato con contributi da Ministry of Tofu e dalla testimonianza di un nostro amico che ha assistitito in diretta alla figuraccia di CCTV International.

gheddafi

Previous

La Cina rivede i suoi piani sul nucleare

La Cina in testa alla classifica delle energie pulite, l’Italia al quarto

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!