Le fotografie storiche dei missionari francesi in Cina: Le nevi degli altri

| | ,

CinaOggi > Immagini della Cina > Le fotografie storiche dei missionari francesi in Cina: Le nevi degli altri

La Missione francese nella Terra dei Tre Fiumi.

Un gruppo di frati francesi negli anni ’30 raggiunse lo Yunnan e incontrò una cultura ancora sconosciuta e affascinante.

Tips: The Snows of others: Mission to the Land of the Three Rivers (1933-1952)

Nel 1035, San Bernardo di Menthon edificò un monastero sul Mont Joux, il più antico passo sulle Alpi.

L’ospizio era gestito da una congregazione di canonici, il cui scopo era quello di assistere Iiviandanti e fornire un rifugio sicuro.

Nel sedicesimo secolo il convento e il passo vennero rinominati Grand San Bernardo.

La fama del monasterosi propagò anche grazie ai cani utilizzati per i soccorsi in montagna,  che vennero chiamati in onore al santo patrono dei monanari e degli scalatori.

Tra il 1933 e il 1952, I frati del Gran San Bernardo inviarono quattro missioni nella provincia dello Yunnan.

La loro area d’azione si estendeva da nord a sud, I confini erano delimitati dalle barriere naturali del fiume Yangtze, del fiume Salween, del Mekong e da Yanjing (in tibetano Yerkalo) a Weixi.

Le visuali offerte dai tre fiumi, separati da montagne che raggiungono l’altezza di 4500 metri è unica e incantevole.

Durante I venti anni della missione nello Yunnan I frati assunsero il controllo delle stazioni francesi MEP.

Edificarono un rifugio, cominciarono la costruzione di un monastero sul picco di Latsa e aprirono alcune scuole, la principale era quella di Hualuoba.

I frati furono in grado di penetrare in un universo di diverse etnicità, religioni, costumi e tradizioni.

La mostra è il risultato di una estensiva ricerca finanziata da CASCC (Center for Advanced Studies on Contemporary China).

E’ stato recuperato dagli archivi dell’abbazia del Gran San Bernardo a Martigny materiale di inestimabile valore storiografico.

Le foto e I video presentati nella mostra servono per riflettere affascinanti storie inesplorate di individui che hanno contribuito a plasmare quell’era.

La mostra, un evento promosso dall’Istituto Italiano di Cultura a Pechino, è stata presentata a Pechino, Tianjin e Canton.

Rimarrà nel Yunnan Nationalities Museum a Kunming fino al 10 marzo 2011.

Dopodiché tornerà a Shanri-la nella regione dei tre fiumi, casa delle storie che la mostra illustra.

sciamano tibetano
Danze e riti sacri in lamastero a Kangpoudong.
All’inizio di ogni nuovo anno tibetanto avvengono queste celebrazioni per evocare l’arrivo di Padmasambhava (Guru Rinpoche) in Tibet
01

Summer 1938: view of the hospice at the Latsa pass
Estate del 1938: vedute del monastero sul passo Latsa
02

Construction of Hualopa School
Costruzione della Scuola Hualopa

03
Un ponte di corde
04
Le montagne al confine tra Yunnan e Tibet
05
Padre Jules Detry, autore di numerose fotografie presentate nella mostra insieme a due cani San Bernardo davanti al Monastero omonimo
06
I Frati Louis Duc e Robert Chappelet giocano
07
Frate Louis Duc nel vigneto a Weixi
08
I missionari a Weixi aprono dei pacchi giunti dall’Europa
09
Il ponte Weixi
10
Lavoratori scavano le fondamenta del monastero a Latsa
11
Una famiglia di Weixi
12
Padre Angelin Lovey e Henry Nanchen in compagnia del capo del villaggio a Yerkalo
13
Un portatore su un sentiero di montagna a Latsa
14
L’insegnante di cinese dei missionari
15
Pellegrino sulla via verso Kawakarpo
16
Una famiglia convertitasi al cristianesimo
17
Padre Paul Coquez e Jules Detry mostrano una macchina da presa ai bambini curiosi
18
Il trasporto di un cavallo su una canoa
19
La prima spedizione di missionari con i bambini della scuola di Xiao-Weixi
20
Padre Paul Coquez prega a Xiao-Weixi
21
Una chiesa a Bahang
22
Il dottore stregone e suo nipote da Cezong
23
Ragazzine nei loro vestiti da festa alla loro prima comunione
24
Ad ogni studente della Hualopa Scuola è stato assegnato un pezzetto di terra da coltivare a piacimento
25
Un trasportatore in un momento di riposo
26
La carovana dei missionari
27
Padre Angelin Lovey in visita ad un Lama
29
Padre Juled Detry in visita ad un Lama
30
Danze e riti sacri in lamastero a Kangpoudong. All’inizio di ogni nuovo anno tibetanto avvengono queste celebrazioni per evocare l’arrivo di Padmasambhava (Guru Rinpoche) in Tibet
001

 

 

Previous

La Cina nel 2010: le news, le foto, gli articoli dell’anno che si è concluso

A Pechino distribuiti gratuitamente 20000 cellulare/orologio/gps ai bambini

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!