CinaOggi > Attualità in Cina > Un’altra vittima della guerra Google – Cina: la scienza

Un’altra vittima della guerra Google – Cina: la scienza

La censura ostacola la ricerca scientifica – Sebbene lo scontro tra Google e il governo cinese si combatta su altra campi, la ricerca scientifica a quanto pare è stata danneggiata dalle conseguenze della diatriba.

Un sondaggio di Nature ha rilevato che circa l’84% degli scienziati cinesi pensa che il non poter avere accesso ai risultati del motore di ricerca americano, possa in qualche modo ostacolare significativamente il loro lavoro. Come i loro colleghi stranieri, anche gli scienziati cinesi utilizzano Google e la sua galassia di servizi per condurre il proprio lavoro. Xiong Zhenqin, uno scienziato cinese presso la Nanjing Agricultural University nel Jiangsu, ha detto che  “la ricerca scientifica senza Google è come vivere senza elettricità”. Google risulterebbe pertanto essenziale per ottenere informazioni vitali, per gli eventi accademici e per identificare potenziali collaboratori.

Intanto la versione cinese di Google continua a non essere censurata. Ancora oggi 26 febbraio, se si prova a cercare “tank man” in cinese, ovvero “???” “t?nkè rén”, il simbolo del massacro di Tiananmen del 1989, si ottengono tra i risultati le immagini originali. Purtroppo poi la censura governativa impedisce la corretta visualizzazione degli articoli.

google-cina-La censura ostacola la ricerca scientifica

Fonte: Nature

Previous

Porta millenaria distrutta dai fuochi d’artificio

Ecco il video che incastra un dipendente del Pentagono mentre vende segreti militari alla Cina

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!