Poteri e mercati. Regimi politici e crescita economica

0

Che rapporto intercorre fra democrazia e autocrazia da una parte e prosperità economica dall'altra?

di Mancur Olson

Brossura | 168 | Università Bocconi Editore | 2001 | ISBN: 8823807840

Quali sono stati i motivi strutturali dietro la stagnazione che ha condotto l'Unione Sovietica allo sfacelo?

Come si spiega il dinamismo della Cina Popolare?

Perché la democrazia è irrinunciabile anche dal punto di vista economico?

Queste sono le grandi questioni che Olson affronta con curiosità ed esaustività.

I governi dipendono dall'economia per ottenere le risorse fiscali con cui perseguire i fini dello stato.

Più i mercati proliferano, più aumenta il gettito a disposizione di chi detiene la sovranità.

Le dittature, sia comuniste sia capitaliste, incoraggiano depredazione e corruzione, riducendo gli incentivi alla cooperazione sociale.

Anche i diritti di proprietà e il rispetto dei contratti sono più incerti in un regime autoritario rispetto ad uno democratico.

Le stesse democrazie, se non vengono scosse periodicamente da emergenze e crisi che ne rinnovano la classe dirigente, hanno la possibilità di cadere ostaggio degli interessi particolari che bloccano la crescita economica.

Potere e mercati rappresenta la chiusura dei sistema olsoniano, che applica il metodo della scelta razionale alle interrelazioni fra azione collettiva, sistemi istituzionali e regimi politici, per valutarne le ricadute sulla performance economica.

Traduttore : Gianni Pannofino
| Italiano | Tradotto dalla lingua: Inglese | Titolo orig. : Power and Prosperity. Outgrowing Communist and Capitalist Dictatorship