La prigioniera di Lhasa. Ngawang Sangdrol, religiosa e ribelle

0
103

Sul Tetto del Mondo, una donna si batte: Ngawang Sangdrol, la prigioniera di Lhasa.

di Philippe Broussard, Danielle Laeng

Brossura | 188 | Fandango | 2002 | ISBN: 8887517274

Questa religiosa buddista di 23 anni è incarcerata nella capitale tibetana dal 1992 per aver osato contestare l'occupazione cinese del suo paese. Arrestata e torturata all'età di nove anni, oggi la giovane monaca è considerata il simbolo della resistenza al governo di Pechino. Il Dalai Lama ha lanciato inutilmente appelli per liberarla. Il libro traccia la biografia di questa 'Giovanna d'Arco del Tibet' - dal convento alla prigione, dalla fede alla sofferenza - e la ricostruisce attraverso testimonianze inedite dei suoi amici più cari e compagne di carcere, nuove denunce sulla pulizia religiosa e politica nel paese, la vita quotidiana nel paese delle nevi. Documenti di una forza rara che nulla ignorano delle realtà del Tibet.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.