CinaOggi > Cultura cinese > Letteratura cinese > Recensioni e schede di libri sulla Cina > Il libro della tranquillità. Cento koan del buddhismo Ch’an

Il libro della tranquillità. Cento koan del buddhismo Ch’an

“Il libro della tranquillità” (“Congronglu”), qui presentato nella prima traduzione italiana, condotta direttamente sull’originale cinese, costituisce uno dei testi classici del pensiero orientale e in particolare della corrente Ch’an, sviluppatasi in Cina dal VII al X secolo d.C.

curatore: Leonardo Vittorio Arena

Economici | 227 | Mondadori | 2004 | ISBN: 8804526165

Come altre opere dello stesso tenore, anche “Il libro della tranquillità” è costituito da ‘koan’, ovvero brevi aforismi, storie, apologhi che nascondono una profonda verità filosofica non attingibile attraverso i tradizionali strumenti della logica, ma solo grazie all’intuizione, alla meditazione, alla consapevolezza. Ogni ‘koan’ è accompagnato da alcuni versi di commento risalenti alla Cina medioevale, oltre che da una spiegazione del curatore, tra i massimi conoscitori della filosofia orientale, che rende comprensibili per il lettore occidentale del XXI secolo questi antichi tesori di saggezza.

Previous

La letteratura cinese di Lionello Lanciotti

Il libro di un uomo solo di Gao Xingjian

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!