La Cina estende la campagna contro la pornografia anche agli SMS

| |

mobileIl governo cinese ha esteso la sua campagna contro la pornografia anche ai messaggi di testo dei cellulari. Secondo le parole di un portavoce del Ministero della Pubblica Sicurezza, e del Ministero della Cultura, i messaggi dal contenuto osceno sono stati inseriti nella recente campagna moralizzatrice portata avanti dal governo. Recentemente sono stati chiusi 1250 siti internet e rimossi oltre 3,2 milioni di immagini e posts.

Previous

Il Pil cinese è cresciuto “solamente” del 9% nel 2008

Ancora foto di Zhang Ziyi

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!