SPECIALE: 30 Anni di riforme in Cina

New China, the big picture” la terra del dragone si racconta tramite le foto

0
850
010cina-bici-30 anni di riforme in Cina

La Cina ha voluto raccontare gli ultimi sessant’anni con un’esposizione di gigantografie che immortalavano i momenti più significativi che l’hanno inevitabilmente portata ad un grande cambiamento.

0000

Al Today Art Museum nel sud di Beijing fino al 21 dicembre si è tenuta un esposizione "30 Years Of Daily Life" 50 fotografie scattate da 44 fotografi tra i 26 e i 90. Disposte a gruppi o da sole in ordine cronologico, l’esibizione ha ripercorso i momenti dal 1949 che hanno portato la Cina ad arrivare dove si trova ora. Liu Heung Shing, che ha curato la mostra ha riferito che molte delle foto erano state presentate al pubblico cinese ed internazionale per la prima volta, non perché fossero tenute nascoste o segrete, ma perché solo un numero ristretto di persone era a conoscenza della loro esistenza. Liu ha ribadito che questa esposizione è una realtà vera e tangibile di come la Cina sia molto lontana dagli stereotipi occidentali.

I nuovi soldati rossi

Vi sono foto scattate dai veterani i "nuovi soldati rossi" (i fotografi della propaganda) come Meng Zhaorui, Li Zhensheng e Weng Naiqiang, che dimostrano l’ammirazione provata attorno a Mao Zedong; quelle di Hou Bo rivelano la vita privata di Mao e la sua famiglia; mentre Du Xiuxian ha scattato foto di Mao ed altri leaders cinesi durante le grandi e solenni occasioni.

Le foto di Xiao Zhuang mostrano la vita quotidiana ed il folklore; Jiang Shaowu ha invece esposto delle foto molto disturbanti che ritraggono i momenti crudeli della rivoluzione culturale (1966-76); Liu Heung Shing ha scattato foto che mostrano l’esponenziale crescita di artisti non ufficiali come Stars Painting Group alla fine degli anni 80; vi sono foto di giovani artisti che riprendono dei topics sociali, come i lavoratori migratori nelle piantagioni o nelle fabbriche,i preparativi per le Olimpiadi di Beijing 2008, Il lancio a Shenzhou dello spacecrafts, il boom delle città e le conseguenze dell’industria sull’ambiente, ovvero l’inquinamento.

Klaus Maier, il CEO di Mercedes-Benz China, che abita in Cina da molto tempo ha dichiarato alla stampa che l’esposizione è davvero impressionante perché mostra una grandissima varietà di Cina, cinesi e momenti sociali importanti degli ultimi anni. Per lui quest’unica esibizione è stata un’occasione per entrate totalmente all’interno della Cina e a contatto con le sue persone e nel suo pieno contesto.

Xie Nan, una giovane ventenne che ha visitato la mostra ha detto che l’evento è quasi come un libro di storia vivente poiché le immagini sono istruttive. Essendo nata negli anni 80 molte delle immagini dell’esibizione le appaiono nuove e lontane dalla sua conoscenza del suo paese. Grazie ad alcune è riuscita a capire le turbolenze del passato ed altre le hanno chiarito come da queste poi la Cina si sia mossa per diventare lo stato che è ora.

Liu, il curatore, ha anche invitato molti dei fotografi a prendere parte all’esibizione di inaugurazione in coincidenza con l’anniversario dei 30 anni di riforme. Xiao Zhuang, un fotografo di 74 anni di Nanjing, città della provincia del Jiangsu, che ha messo a disposizione numerose fotografie, ha riferito che spera di cuore che quest' esposizione possa aprire nuovi temi di discussione per i cinesi su come il paese abbia in pochissimo tempo vissuto eventi epocali e sia arrivato a vivere la realtà di oggi. Xiao sta realizzando un libro con lo scopo di raccontare le storie di vita dei cinesi ordinari grazie a delle vecchie foto che ha scattato nelle varie province della Cina tra il 1950 e il 1980.

Weng Naiqiang, di 72 anni, ha ammesso che la visione di queste foto dimostra che la Cina si è sviluppata in maniera drammatica. Le sue foto di Mao con milioni di guardie rosse al Tian'anmen Rostrum negli anni 60 in un’asta del 2005 sono state pagate più di 30mila RMB.

000cina-studenti---riforme in Cina

Gli studenti della Beijing Nationality University hanno posato accanto ad un’immagine nell’area Wangfujing della capitale dove vi erano 800 foto riprese da tutte le parti della Cina a partire dal 1978

001cina-foto---riforme in Cina

Una coppia accanto ad un’immagine delle donne cinesi del 1980 con i primi occhiali da sole

002cina-parrucchiere---riforme in Cina

1981: delle donne cinesi in un salone per i capelli di Beijing alle prese con la permanente

003cina-pattini---riforme in Cina

1981: uno studente del Dalian Institute of Technology passa con i pattini a rotelle di fronte alla statua di Mao Zedong. Quest’immagine è stata ripresa da dei media occidentali per segnare il termine di un’era e l’inizio di una nuova Cina

004cina-cocacola---riforme in Cina

1981: un giovane mostra gioioso una bottiglietta di Coca-Cola a Beijing nella Città Proibita. Dall’introduzione delle riforme di Deng Xiaoping la Cina si è aperta economicamente attirando grandi investitori stranieri da tutte le parti del mondo. Coca-Cola, che è stata venduta per la prima volta in Cina nel 1920, ha stabilito la sua prima fabbrica ufficiale a Beijing nel 1980, da allora è una delle bibite che si può ritrovare facilmente in ogni angolo più remoto della Cina.

005cina-ballo---riforme in Cina

1985: a Beijing, nel parco principale della città una coppia si diverte a ballare. In tutta la Cina i parchi e le piazze sono un luogo di ritrovo dove gli anziani si dedicano alle attività ricreative come danza, canto, giochi di società o praticano esercizio fisico.

006cina-rock---riforme in Cina

1986: primo concerto pubblico di musica rock del musicista cinese Cui Jian che ha mescolato il sound dell’occidente con il folk della musica cinese, le sue canzoni rock all’epoca furono le prime canzoni rock che circolarono per tutta la Cina

007cina-nudo---riforme in Cina

1988: 220 mila persone hanno visitato la “Nude Art Painting Exhibition” che si è tenuta alla National Chinese Art Gallery di Beijing

008cina-cibojpg---riforme in Cina

1989: le lavoratrici di un’industria tessile del Sichuan durante la pausa pranzo si cibano di riso contenuto in un grande recipiente di bamboo. Quest’immagine ritrae il piano economico che prevedeva che che i datori di lavoro si prendessero a carico anche di tutte le necessità degli impiegati, quali vitto e alloggio
009cina-foto---riforme in Cina

Una donna cammina con il cellulare accanto ad un ingrandimento in Wangfujing Street di una foto scattata nel 1990 dove è stato immortalato in vecchio apparecchio cellulare dell’epoca

010cina-bici---riforme in Cina

1991: la Cina è mondialmente riconosciuta come il regno delle biciclette

011gong-li---riforme in Cina

1995: l’attrice Gong Li, a Shanghai, durante una pausa sul set massaggia il regista Zhang Yimou. All’epoca i due erano insieme e la loro relazione scombussolò il pensiero dei media cinesi, ma divenne anche una realtà di fatto nel cinema cinese come pure per i media internazionali e da allora Gong Li fu nota in tutto il mondo

012cina-sposi---riforme in Cina

9/9/1999: uno dei giorni in cui si è registrato il più grande numero di matrimoni poiché nella cultura cinese indica infinito, continuità e per questo motivo amore e lunga vita per una coppia

riforme in Cina

Clima mutato

Un fotografo di Beijing ha riferito di essere molto contento per i giovani fotografi d’oggi che possono beneficiare della maggiore libertà sui temi che fotografano e su come fotografano poiché negli ultimi anni vi è molta più tolleranza. Weng ha insistito però sul fatto che la funzione primaria di una foto e quella di registrare la realtà e questo non deve essere dimenticato anche se molti fotografi si avvicinano alla fotografia come forma d’arte.

Liu ha riferito che l’evento ha lo scopo di offrire allo spettatore un’immersione fisica, psicologica, emotiva e spirituale nell’infrastruttura della Cina. Questa infatti esposizione girerà il prossimo anno tutto il mondo come segno e testimonianza dei cambiamenti della Cina negli ultimi 60 anni.

In contemporanea nella Beijing downtown nell’area di Wangfujing, muri e cartelloni sono stati tappezzati con 800 fotografie per un totale di 20 metri. Anche questa iniziativa legata al trentennio ha voluto offrire ai passanti cittadini cinesi e stranieri della capitale la possibilità di immergersi in un percorso storico incentrato sul cambiamento: una lettura, con le immagini, del passato per capire come in così poco tempo è cambiata un’intera nazione.

Nonostante il freddo sono stati in molti a fermarsi per osservare le immagini affisse. Cao Xufang, un lavoratore migratore di 57, ha raccontato come la sua vita sembri completamente persa in quegli scatti in bianco e nero che riflettono gli anni 70. Il capo di una compagnia nazionale di cibo che fallì nel 1992 come molti altri si spostò dalla zona rurale alla capitale. Ha riferito al ChinaDaily che chiaramente la vita è molto meglio ora, che ha lavorato ovunque a Beijing ed ha visto i rapidi sviluppi di crescita dell’area suburbana come Shunyi e Tongzhou.

Xu Dongdong che è nato 5 anni prima del 1978 ed ha un chiaro idea di come la vita fosse 30 anni fa, è ora un dottore della provincia dell’Heilongjiang e ricorda che quando era piccolo i suoi familiari non avevano i soldi necessari per comprare il riso, ma solo le gallette di mais. La generazione nata dopo gli anni 80 è rimasta colpita dalle foto e ad esempio Du Xiaomin, un giovane venditore di 22, ha riferito che la loro vita non potrebbe essere migliore, quando era un bambino era molto felice per giorni se aveva mangiato un giorno da KFC. Ma ora per lui è come un normale mensa aziendale.

013cina-baci---riforme cinesi

2007: nel Sichuan i giovani prendono parte ad una gara di resistenza per il bacio più lungo. Quest’immagine per i media di stato è stata un chiarissimo segno del cambiamento generazionale

Chi ha avuto l’occasione di visitare la Cina più di dieci anni fa infatti avrà sicuramente notato come un tempo le giovani coppie di innamorati dovevano superare il muro della timidezza prima di tenersi per mano in pubblico, inoltre era davvero uno spettacolo molto raro da vedersi. Al giorno d’oggi infatti per le strade cinesi è ora una realtà del tutto normale che due innamorati camminino abbracciati e si bacino pubblicamente. In qualsiasi locale pubblico tra i giovani che ridono e scherzano è anche possibile vedere come da realtà del bacio legata alla coppia nel momento in cui si è soli ed appartati sia un diventata una realtà naturale e pubblica. Infatti tra i giochi dei gruppi di amici nei bar ad esempio chi lancia i dadi ed ottiene un punteggio minore può essere invitato a bere un bicchiere di vino o a baciare la propria ragazza per più di un minuto

014matrimonioblog---riforme cinesi

2008: una foto dall’album di nozze di una giovane coppia di bloggers cinesi che hanno raggiunto 290 milioni di visitatori

015cina-foto---riforme-cinesi

Chen Shihe indica se stessa in un’immagine dell’esposizione fotografica nell’area di Wangfujing Street a lo scorso 16, 2008

016cina-foto---riforme-cinesi

Una donna guarda il Pudong Development Zone di Shanghai, durante l’esposizione nella downtown di Beijing

Tutti i siti ufficiali hanno inoltre invitato i cittadini cinesi a postare commenti e fotografie dando in prima persona la propria testimonianza di quelli che a loro giudizio sono i più significativi cambiamenti della Cina degli ultimi 30 anni. Xinhua, ChinaDaily e CRI sono in fitto movimento tra foto gallerie, racconti in prima persona su cambiamenti del trentennio. Sono in molti a parlare dei giochi online e dei videogiochi in generale. Vi è chi ha parlato del cambiamento più ovvio cioè della ricchezza e dell’aumento del consumo di beni di lusso da parte delle persone della classe media, quali cellulari, macchine, computers, prima casa, realtà che 30 anni fa potevano risultare stravaganti e molto lontane, infatti ora molti miraggi dell’epoca sono diventati realtà.

017cina-foto---riforme-cinesi

Di seguito vi sono altre tematiche:

018girl---riforme-cinesi

Li Yuchun ha segnato una nuova era per le giovani in Cina: il sogno di raggiungere con il proprio talento lo status di celebrità. La nuova icona pop, nonostante il suo look molto maschile ha ottenuto i favori degli spettatori che l’hanno votata grazie al programma ispirato agli American Idol. La giovane nel 2005 si è aggiudicata la copertina del Time come Asia’s Heroes

019cina-punk----riforme-cinesi-punk cinesi

Un tempo la musica punk era una realtà molto underground ora i media pubblicano apertamente le gallerie di giovani cinesi punk che cantano le canzoni dei loro gruppi preferiti al MIDI Music Festival di Beijing, molto famoso tra i giovani, perché offre per gli amanti della musica concerti punk, metal hard

020factory798----riforme-cinesi

Le esposizioni d’arte contemporanea alla Beijing 798 Art Zone che hanno visto la performance dell’artista Hairongtiantian seduta nuda in una cabina di ferro arrugginito. Le esposizioni e gli eventi artistici anche estremi e di critica verso lo stato e la politica infatti sono una realtà tollerata e non più sotterranea, poiché considerata una modalità per esprimere l’io. Infatti nel distretto dell’arte di Beijing vi era stata un’esposizione di guerrieri di terracotta nudi

021fung-jiejie

Gli appassionati di storie tratte dal web vedono la figura di Furong Jiejie un segno dei cambiamenti della Cina. Una donna estremamente narcisista è riuscita grazie al potere di internet a raggiungere il suo scopo ovvero poter civettare e flirtare con molte persone nel suo blog, farsi ammirare nelle pose più particolari, insomma promuoversi online

022zhang_ziyi

Per altri l’attrice Zhang Ziyi è un chiaro esempio di come il ruolo degli attori cinesi sia cambiato nella società, poiché oltre alla normale carriera recitativa e quindi legata ai film la sua immagine, come per altri è diventata un veicolo comunicativo per brand che hanno voluto farsi conoscere in Cina. Inoltre è diventata un simbolo di comunicazione tra la Cina ed il resto del mondo da quando ha iniziato a lavora nelle pellicole di Hollywood

023pavarotti

C’è chi ricorda con emozione il concerto di Beijing che vide come protagonisti nella Città Proibita Placido Domingo, José Carreras e Luciano Pavarotti

024beijingtrendy

La trasformazione di Beijing in capitale trendy, dove si possono trovare gigantografie di donne in lingerie che promuovono il fashion

025beijing-negozi

Alcuni hanno notato che se otto anni fa si smantellavano le case vecchie ed antiche negli ultimi anni, grazie al contatto con l’occidente si sta iniziando a proteggere i tradizionali edifici cinesi come alcuni centri di Beijing che fortunatamente non sono stati distrutti ma sono stati recuperati e trasformati in negozi o locali

026qindao-auto

E’ stato citato il salone dell’auto di Qindao che ha riunito lusso, modelle e motori

027giovanicinesi

Le nuove generazioni di giovani che al pari dei coetanei occidentali trascorrono il proprio tempo libero divertendosi allegramente nei bars, pubs in giro per le città cinesi

Da parte mia aggiungerei il cambiamento dei media di stato cinesi che prima negavano che in Cina potessero esservi degli omosessuali cinesi, mentre negli ultimi anni hanno pubblicato sui propri siti web ufficiali le immagini di quelle che considerano le più belle coppie gay.

Fonte e Foto: Chinadaily, bbs.chinadaily.com.cn

 

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.