CinaOggi > Cinema Cinese > Recensioni film cinesi > Cell Phone di Feng Xiaogang

Cell Phone di Feng Xiaogang

Feng Xiaogang, un autore prediletto del Far East Film, ritorna con un altro film campione d’incassi del Capodanno cinese. Cell Phone però è un’altra cosa.

CELL PHONE – Shou ji di FENG Xiaogang (2003)

Durata: 107′
Origine: Cina
Produttore: Feng Xiaogang
Sceneggiatura: Zhenyun Liu
Interpreti: Ge You, Zhang Guoli, Xu Fan, Fan BingBing
Fotografia: Zhao Fei
Montaggio: Ying Zhou
Musiche Originali: Zhenyun Liu, Cong Su

Nel suo film più ricco e meglio riuscito fino a oggi, Feng mantiene la sagace satira sociale e le pirotecnie verbali che divertono il suo affezionato pubblico cinese, e vi aggiunge nuovi strati di profondità, una ricchezza emotiva, un interesse per l’amore e la perdita che modula la commedia con una nuova delicatezza.

Yan Shouyi (Ge You, attore feticcio di Feng Xiaogang) è un presentatore televisivo dalla parola facile e dalla vita complicata. Agiato nouveau riche pechinese, ha una moglie, una mantenuta e una nuova amante.

Attraverso il miracolo tecnologico dei moderni telefoni cellulari (compresi gli ingegnosi messaggini che hanno conquistato milioni di consumatori est-asiatici), Yan tenta di continuare a saltellare tra le sue varie vite amorose segrete.

Ma il cellulare può tradire tanto quanto capacitare. Quando i messaggini si incrociano, l’intreccio sempre più grottesco di piccoli inganni diventa via via insostenibile.

Mentre le bugie brillantemente improvvisate di Yan portano a un tradimento dopo l’altro, lui rischia di perdere la carriera, la moglie, la famiglia e persino la propria identità.

Alla sua formula abituale basata su un dialogo mitragliato e brillante, Feng aggiunge la fotografia scura e immaginosa di Zhao Wei (che ha lavorato per film di Zhang Yimou, Chen Kaige e Woody Allen), un antefatto nostalgico nel villaggio rurale natio di Yan, e una galleria di personaggi tratteggiati con simpatia.

L’attrice Xu Fan (moglie di Feng Xiaogang nella vita) si produce in un’interpretazione accurata e commovente dell’amante di Yan, e Fan Bingbing è perfetta nel ruolo della sua mantenuta stile Monica Bellucci.

Questa moderna commedia di costume mescola i toni: insieme alle battute, Feng insinua riflessioni pungenti, chiedendosi se il progresso tecnologico in Cina abbia fatto avanzare o retrocedere la società cinese.

La qualità dei nostri rapporti ha tenuto il passo con i nuovi strumenti di cui disponiamo per mantenerci in contatto con la gente?

Shelly Kraicer

Si ringrazia il Far East Film Festival per la scheda

Previous

The Case di Wang Fen

Changhen ge di Stanley KWAN

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!