CinaOggi > Arte cinese > Saggi, articoli & interviste > Codice alieno, il ‘linguaggio marziano’ usato dai netizen cinesi

Codice alieno, il ‘linguaggio marziano’ usato dai netizen cinesi

Che cosa significa “3Q” ? E cosa vuol dire “Orz” o “= =”? Si può crederci o no, ma questo linguaggio, chiamato “Martian Language” è sempre più popolare tra i teenagers cinesi.

Una ricerca online ha dimostrato che l’80% dei giovani cinesi, di età compresa tra i 15 ed i 20 anni usano questo tipo di codice. Secondo l’Information Times, nelle scuole di Guangzhou, il 70% degli studenti impazzisce per la “Martian Language”.

Il successo e la popolarità di questo linguaggio sono dovuti al fatto che chi lo usa può mantenere private e segrete le proprie comunicazioni, infatti la maggior parte degli insegnanti e dei genitori non conosce il significato dei codici. Inoltre è considerato un ottimo strumento per rivelare segreti ai migliori amici e assumere un senso d’identità.

“Martian Language” è un termine utilizzato per descrivere le parole utilizzate per comunicare in cinese nel cyberspace in una maniera non comunemente riconoscibile.

Le parole si ottengono dalla combinazione di lettere inglesi, caratteri cinesi, internet slang e simboli.

Questo linguaggio è diventato famoso nel 2004 a Taiwan e successivamente si è diffuso in tutta la Cina continentale.

 
Previous

Il più grande mosaico del mondo

16 poliziotti uccisi in un attento nello Xinjiang

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.