impossibleisnothing-pubblicità cinesi

Pubblicità cinesi - Abbiamo selezionato una serie di pubblicità degli ultimi anni dalla Cina, realizzate da cinesi che lavorano in importanti compagnie internazionali.

9 gennnaio 2008 - Queste pubblicità selezionate, a tema sociale, fanno chiaramente capire come i livelli di comunicazione mediatica, seppur il paese del dragone abbia vissuto un lungo periodo di chiusura, siano profondamente cambiati, e siano negli anni diventati sempre più simili ai canoni di comunicazione occidentali.

Spesso non si ricorda che il design e le pubblicità sono l’evoluzione di una comunicazione che è sempre esistita. Se si pensa al periodo dell’Europa del medioevo si può ricordare di come le miniature o le pitture fossero i principali veicoli di comunicazione per un popolo che non sapeva leggere e neppure scrivere.

Gli anni sono passati, ma la comunicazione che offre messaggi facilmente comprensibili poiché richiedono il minimo sforzo, rimane. Per quelli che sono sempre affascinati dal mondo della pubblicità e ne hanno bisogno come il pane quotidiano, pignoli o riflessivi nella visione, nelle immagini vi sono idee sviluppate con metafore più complesse con numerose sfaccettature o sottigliezze.

Di seguito potete trovare delle campagne pubblicitari sociali e di sensibilizzazione, dove la creatività, in alcuni casi, rompe tutte le convenzioni ed i taboo.

E’ chiaro che se si è arrivati a proporre in pubblico questi messaggi vi è la coscienza di un pubblico preparato. La pubblicità impone un linguaggio iconologico e icografico comprensibile, altrimenti non ha senso di esistere.

Impone l’utilizzo di immagini e chiavi che abbiano un significato chiaro per tutti e non ad una ristretta cerchia di privilegiati. Chi crea le pubblicità cerca di rendere nella maniera più chiara possibile il messaggio di chi ha richiesto le campagne e allo stesso tempo si adatta alle esigenze di chi guarda e deve comprendere. Inoltre vi è da ricordare che affrontare pubblicamente dei temi e degli argomenti significa anche rendersi conto che esistono dei problemi e che si sta cercando di trovare una soluzione.

I temi trattati dalle pubblicità sociali, qui sotto riportati, sono infatti un segno della presa di posizione dell'esistenza di problemi da risolvere e che tutto sommato vi è la volontà di creare una vita più armoniosa per tutti.

NB o PS i nomi delle persone che hanno realizzato queste realtà, sono per la maggior parte cinesi. Questo, per chiunque ha voglia di comprendere la Cina, può far capire che non bisogna generalizzare, non è corretto per le colpe e le mancanze di alcuni avere un pregiudizio verso tutte le persone che provengono da un paese. Ragionando difatti per pregiudizi ben radicati all'estero, gli italiani dovrebbero essere unicamente dei razzisti, mafiosi, corrotti, maschilisti etc.

La lista negativa è lunga, gli italiani in effetti hanno molti difetti, ma sarebbe più giusto dire piuttosto che vi sono degli italiani con dei gravi difetti. Infatti, per fortuna, gli italiani nel mondo sono apprezzati e lodati.

Allora sarebbe il caso che chi fa dei pregiudizi inopportuni iniziasse anche a fare un esame di coscienza e capire che l’Italia tanto amata e gli italiani apprezzati, sono quelli che hanno fatto tesoro della comunicazione e comprensione con gli altri popoli. Gli italiani che hanno voluto condividere e comprendere, non quelli con i pregiudizi e non gli italiani che vedono unicamente il proprio ombelico narciso e che quindi creano così i famosi difetti degli italiani.

Le campagne sociali qui di seguito - ne abbiamo selezionate solo alcune, sono state mostrate tra Cina, Hong Kong, Taiwan e Singapore

againstdomesticviolence---Pubblicità cinesi

China Organization Against Domestic Violence: Shadow
Questa campagna sociale a cui ha preso parte il grafico Xiao Longhua, che abbiamo intervistato sul n°4 di CinaMagazine è una pubblicità rivolta alla salvaguardia dei minori che vivono all’ombra delle violenze domestiche. To save children living under the shadow of domestic violence.
China Organization Against Domestic Violence: Shadow
Agenzia: DDB Shanghai, Cina
Creative Directors: Michael Dee, Jody XiongArt
Directors: Jody Xiong, Eric Sun, Leo Wan
Copywriter: Meredin Xu
Illustratore: Xiao Longhua

 


beijingautomobilespeeding---pubblicità cinesi

Beijing Automobile Department: Speeding
La pubblicità in questione di interesse pubblico e per l’ambiente, chiede ai cittadini della capitale cinese di controllare la velocità non unicamente perché inseguiti dalla polizia. Sono infatti state applicate sugli specchietti degli automobilisti cinesi degli adesivi raffiguranti la macchina della polizia.
Beijing Automobile Department: Speeding
Agenzia: JWT, Beijing, Cina
Creative Directors: Jordan Hsueh, Sun ShanKun
Art Director: Chris Yan
Copywriter: Wang Su

 


bloodatthebus---pubblicità cinesi

Blood at the Bus Shelter
Agenzia: Bates, Singapore

 


blooddonationcenter---pubblicità cinesi

Shanghai Blood Center: Blood Donation Hourglass
Lo Shanghai Blood Center ha richiesto questa campagna sociale che ha un fortissimo slogan: ‘You could be saving someone’s life this second, and he could be saving yours the next.’
Shanghai Blood Center: Blood Donation Hourglass
Agenzia: TBWA, Shanghai, Cina

 


breastcancer---pubblicità cinesi

Prevenzione del cancro al seno
L’agenzia Lem di Shanghai ha trovato l’analogia più immediata per la sua campagna per la prevenzione del cancro al seno: un mousepad.
Breast Cancer Awareness
Agenzia: Lem, Shanghai, Cina
Creative Director / Copywriter: Michael Chueng
Art Directors: Lin Hua, Tianyi
Fotografo: Weifei

 


breastcancer-switch---pubblicità cinesi

Breast Cancer: Switch
Questa campagna è stata fatta per ricordare a tutte le donne cinesi di mezza età che è necessario fare una cura di controllo.
Breast Cancer: Switch
Agenzia: Bluedream Ad, Shanghai, Cina
Creative Director/Copywriter: Michael Cheung
Art Director: Nm Jiang, Michael Cheung

 


breastfeeding-eatingintoilet_pubblicità cinesi

Hong Kong Breastfeeding Mothers' Association: Eating In Toilet ...
Le madri possono capire meglio di chiunque questo messaggio che ha ricevuto come premio a Cannes il leone di bronzo.
Hong Kong Breastfeeding Mothers' Association: Eating In Toilet ...
Agenzia: DRAFTFCB Shanghai, China
Executive Creative Director: Poh Hwee Beng /Bill Chan

 


christinanobel-garbage---pubblicità cinesi

Chistina Nobel Garbage
Campagna per la protezione dell’ambiente sostenuta nell’autunno 2008 con lo slogan “Street kids feed on garbage everyday.”
Chistina Nobel Garbage
Agenzia: Leo Burnett Limited, Hong Kong
Creative Directors: Connie Lo, Brian Ma, Alfred WongArt
Directors: Brian Ma, Leo Yeung, Martin Tong
Copywriters: Joey Chung, Alfred Wong
Bag design: Yael Mer & Shay Alkalay, Raw-Edges Design Studio

 


cigarettecontrol

China Cigarette Control Association: Burn
Agenzia: JWT Beijing, Cina
Creative Director: Jordan XueArt Director: Dechun Qiu
Copywriter: Su Wang

 


donateorgans-savelives

Donare gli organi
La croce Rossa cinese ha con questa pubblicità ha cercato di fare capire alle persone che tutti vivono in una società inter-dipendente e per questo bisogna vedere le possibili responsabilità verso gli altri.
Donate Organs And Save Lives!
Agenzia: JWT Cina

 


environmentalkilling

Taiwan Environmental Information Association: Killing
Uso responsabile della propria macchina. Drive less, kill less.
Taiwan Environmental Information Association: Killing
Advertising Agency: Eurorscg, Taipei, Taiwan
Creative Directors: Fish Chen, George Liou
Art Directors: Tom Huang, Kiki Liu
Copywriter: Eve Tsai

 


Negli anni '80 per arginare il problema dell’ipocrisia e del razzismo in Italia girava una campagna di sensibilizzazione dove chi diceva “io non sono razzista” crocifiggeva una persona di colore. In tutti gli stati vi sono problemi di incomprensioni, culturali, linguistici, religiosi, ma a volte la comunicazione si chiude dentro le case di chi dice di amarsi e non riesce a comunicare. Amici che si conoscono da una vita per un motivo o per un altro non si capiscono più, madri che hanno passato anni a desiderare figli poi quando li vedono adolescenti sembra si trovino ad avere a che fare con degli estranei pericolosi. Non è corretto criticare tutta la Cina e tutti i cinesi, bisogna rendersi conto che vi sono cinesi e cinesi e Cina e Cina. Il territorio in questione ha le vastità dell’Europa. L’Italia si sente spesso fiera dei suoi dialetti e delle diversità regionali, per la Cina è la stessa cosa. L’Italia è diventata dopo l’unione una, ma vi sono miliardi di realtà che coabitano a volte anche male. Le diversità sono molte ed anche la mentalità, vale per gli italiani e per i cinesi. Non tutti i cinesi, come molte volte si dice, ragionano in branco. Vi è chi lo fa, ma chi invece per sensibilità personale o perché ha avuto contatto con modi di pensare differenti si crea i suoi punti di vista e di vita. Ma non accade così anche in Italia? In Italia vi sono stati fenomeni di massa, i branchi, ma vi sono anche persone che pensano con la propria testa. I sentimenti sono universali e per questo sia in Italia che in Cina vi sono coppie miste tra italiani e cinesi che trovandosi a condividere, non solo l’attrazione chimica, ma anche valori, idee, emozioni hanno deciso di costruire insieme il proprio futuro e delle famiglie.

Sia in Cina che in Italia vi sono figli di seconda generazione, misti o italiani in Cina o cinesi in Italia. I problemi che affrontano sono molto simili ed infatti il linguaggio della pubblicità che trovano è lo stesso, cambia solo la lingua! Il messaggio di CinaOggi in questo caso è “La Cina e l’Italia, tutto sommato, non sono molto distanti”.

friendsoftheearth-inhale

Sensibilizzazione Ambiente
Pollution is closer than you think.
Friends of the Earth: Inhale
Agenzia: JWT, Hong KongCreative Directors: Steven Lee, Kwong Chi Kit, Barbara Fu
Art Directors: Fei Leung, Arthur Tse
Copywriters: Babara Fu, Jesse Wong
Other additional credits: Nick Leung, Serena Tsang

 


friendsoftheearth-the_stickyposter

Sensibilizzazione Ambiente
Per alcuni giorni un enorme manifesto realizzato in modo tale da assorbire l’inquinamento ambientale nel contesto cittadino di Hong Kong ha dimostrato agli abitanti le reazioni negative dello smog sui polmoni con una metafora visiva chiara e diretta.
Friends of the Earth: The sticky poster
Agenzia: JWT, Hong Kong
Creative Directors: Steven Lee, Kwong Chi Kit
Art Directors: Fei Leung, Arthur Tse
Copywriters: Jesse Wong, Yee Mui Cheung
Produzione: Jimmy Pong

 


gfep-lung

GFEP: Lung
Questa campagna di sensibilizzazione è stata richiesta dal Greenfamily Youth Association of Envionment protection di Beijing.
GFEP: Lung
Agenzia: Guangdong, Beijing, Cina
Creative Director: Yang Fan
Art Director: Wang Yong
Copywriter: Huang Xuan, Yang Meng

 


greenpeace-dejavu

Greenpeace China: What you can't see doesn't mean it's not there
Nelle stazioni delle metropolitane Greenpeace China ha pensato di rendere visibilmente palese come il sotterrare ed il nascondere i rifiuti non sia un modo opportuno per il mantenimento dell’ambiente. All’interno di un albero cavo tutto ciò che arriva dalle case. Lo slogan è “quello che non vedi non vuol dire non esista!” allo scopo di utilizzare prodotti biodegradabili.
Greenpeace China: What you can't see doesn't mean it's not there
Agenzia: JWT Shanghai
Greenpeace Deja Vu?
Questa campagna di Greenpeace ha vinto numerosissimi premi
Greenpeace Deja Vu?
Agenzia: Saatchi & Saatchi, Cina

 


greenpeace-diver

Greenpeace: Diver
We may end up with living in the sea.
Greenpeace: Diver
Agenzia: JWT, Beijing, Cina
Creative Director: Jordan Xue
Art Director: Dechun Qiu
Copywriter: Su Wang

 


greenpeace-fukujin

Greenpeace: Fukujin
Targata “Not all traditions deserve to be preserved. Put an end to whaling in Japan.”
Greenpeace: Fukujin
Agenzia: Leo Burnett Hong Kong
Creative Directors: Connie Lo, Chong Kin, Yiu Man To
Art Directors: Kenny Ip, Jacky Tong
Copywriters: Chong Kin, Jove, Cheung
Illustratore: Thomas Ho
Fotografo: Lewis Ho
Foto Ritocco: Bon Leung

 


greenpeace-reduce

Greenpeace: Reduce. Reuse. Recycle!
Agenzia: Euro RSCG Shanghai, CinaCreative Director: Tif Wu
Associate Creative Director: David Chu
Art Director: Tony Xi
Copywriter: Jasmine Fu

 


greenpeace-toiletpaper

Greenpeace: Toilet paper
Agenzia: Guangdong, Beijing, Cina
Creative Director: Yang Fan
Art Directors: Yang Fan, Chen Lei
Copywriter: Tong Xia

 


greenshanghai-karma

Green Shanghai: Karma
Il circolo del karma come circolo del reciclaggio per la salvaguardia all’ambiente. Karma recycles. So should you.
Green Shanghai: Karma
Agenzia: McCann Erickson Guangming Ltd, Shanghai, Cina
Creative Director: Vincent Pang
Art Directors: Fifi Tsang, Kitsze Leong
Copywriters: Lester Morales, Kim Luan
Illustratore: Vicky Chai, Xiao Gang

 


Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.