Primo mazzo di carte con ragazze cinesi

0
312

Chengdu realizza delle carte da Poker con le immagini delle più belle ragazze cinesi.

Yu Jingfei radiosa e vivacemente felice ha dichiarato di aver percepito tutta le bellezze femminile tra le sue mani, compresa se stessa, quando ha preso il primo mazzo di carte da poker realizzato a Chengdu, nel sud della Cina nella provincia del Sichuan, con le immagini delle ragazze cinesi più belle.

La ragazza diciottenne dello staff della stazione ferroviaria di Chengdu, ha pensato ed ideato creativamente le carte dopo una serie di conversazioni e contatti via internet con altre donne della città. In una frequentata chat online di un famoso forum del Sichuan ha uplodato alcune sue foto chiedendo a delle amiche cinesi virtuali un consiglio.

Immediatamente ha saputo che altre ragazze di Chengdu, si sono conosciute tramite scol.com.cn, che partecipavano al forum ed erano interessate alla discussione di come promuovere la propria bellezza in giro per la Cina. Yu dice che Chengdu è conosciuta per avere delle donne bellissime, ma non capisce e si chiede perché non sia considerata la città numero uno per le bellezze della Cina.

Per questa sua perplessità è stata ispirata a trovare la giusta soluzione di promotion marketing delle bellezze locali ed ha deciso di creare un mazzo di carte con le più belle della zona, dopo aver visto una pubblicità che promuoveva delle carte con i paesaggi più interessanti. Ha pensato perché non mettere su delle carte di un mazzo da poker delle foto di belle ragazze ?

Le amiche conosciute online dalla giovane hanno subito acconsentito all'idea quando ne sono venute a conoscenza. Il tempo di realizzazione è stato davvero brevissimo, poiché le ragazze che partecipavano al forum hanno dato immediatamente le loro fotografie, in modo tale che Yu stampasse la prima versione demo delle carte delle bellezze di Chengdu. Ora l' asso di picche riporta una foto di una ragazza che si chiama Xue'r, il dieci di cuori è Feifei, invece il tre di cuori è lei.

Ma Yu Jingfei ha avuto anche delle critiche, nonostante il supporto della sua famiglia e degli amici sia stato costante.

Alcuni pensano che le carte mostrino "troppo", altri invece non si sentono a proprio agio toccando immagini di facce di qualcuno quando giocano a Poker.
Song Hong è una delle più belle donne che compare nelle immagini delle carte ed insegna all'Università di Tecnologia. Crede che queste carte possano essere una bella idea, poiché le "cose" belle devono essere condivise con gli altri; fino a che vi è la salute ed il divertimento non è un insulto o uno sfruttamento dell'immagine femminile. Ad ogni modo Yu Jingfei ha già calcolato il prossimo passo nella promozione e piazzamento delle carte, infatti dice che lavorando alla stazione dei treni vuole piazzare le carte principalmente su questo mercato per venderle immediatamente in modo tale da essere riconosciuta dagli acquirenti.

L'idea è divertente ed è una nuova formula di auto promozione indipendente ed individuale: sta accadendo in molti altri settori della Cina di Oggi, lo sviluppo della creatività per arrivare a differenti mete, anche perché molti sono desiderosi di personalizzarsi pur rimanendo nel mantenimento della tradizione. Infatti giocare a carte è un aspetto che lega un mondo passato e ricorrente ... camminando per le strade in certe aree è facile, prestando attenzione notare delle carte da gioco perse dai mazzi ...

... chi vincerà la partita?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a CinaOggi, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.