CinaOggi > Attualità in Cina > Free Hugs in Cina già a pagamento

Free Hugs in Cina già a pagamento

25 dicembre 2006 – Ma non si chiamavano Free Hugs ?

Buffo quando sono arrivati dall’Australia alla Cina hanno avuto una reazione contrastante, da un lato hanno attirato l’attenzione delle autorità e successivamente sono diventati così popolari che gruppi di giovani donavano abbracci gratuiti in diverse città cinesi.

La moda ha aperto un percorso sensibile ed ha fatto riflettere persino i gruppi degli studenti di Shanghai che invece hanno proposto gli Smiling team, legandoli anche ad eventi economici come World Expo 2010.

Ma ieri la campagna ha preso una nuova piega: alcune donne difronte ad un centro commerciale di Wuhan, nella provincia dello Hebei nel centro della Cina, mostrando un cartello ai passanti offrivano dieci secondi di abbraccio per 1RMB ( circa 10 centesimi di Euro) rifuggendo la “freddezza”.

Previous

“Chinese Democracy” posticipato al 2007

Transessuali al centro dei media in Cina

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!